Condividi

E MO’ SO CAZZI! ALLA 24 ORE DI LE MANS, NEGLI ULTIMI ANNI, LA CLASSE GT E’ STATA FEUDO DI PORSCHE, FERRARI E CORVETTE. MA LA PROBABILE CONVERGENZA DEI REGOLAMENTI GT3 E GTE APRIRA’ DEFINITIVAMENTE LE PORTE ALL’INGRESSO DI MCLAREN, CHE CON LA NUOVA 650S GT3 E’ GIA’ VERSO QUELLA DIREZIONE.

L’ultimo successo di una McLaren alla 24 Ore di Le Mans è datato 1995. In quell’anno vinse la F1 GTR numero 59 guidata da Yannick Dalmas / J.J. Lehto / Masanori Sekiya. L’ultimo risultato di rilievo del marchio inglese alla classica francese fu, invece, il quarto posto assoluto all’edizione 1998, conquistato da Tim Sugden, Bill Auberlen e Steve O’Rourke a bordo di una McLaren F1 GTR Long Tail.

E’ passato molto, troppo tempo. E, infatti, sarebbe al lavoro per tornare a mordere l’asfalto della Sarthe.

Le voci sono collegate con la recente notizia che le l’Automobile Club de l’Ouest e la FIA, autori dei regolamenti per la Classe GTE nella United SportsCar Championship e nell’European and Asian Le Mans Series, si sono accordate per riscrivere la normativa e portare a un allineamento tra la GTE e la GT3.

Andrew Kirkaldy, Boss di McLaren GT, intervistato dalla rivista AutoSport, conferma questa nuova linea parlando della nuova McLaren 650S GT3: “sarei molto sorpreso se, a un certo punto, non si vedesse nuovamente una McLaren a Le Mans. In effetti, è l’indirizzo che abbiamo intrapreso nello sviluppo della 650S GT3 ma ci serve ancora un regolamento preciso che ci consenta di costruire la vettura adatta. La 650S GT3 è già molto vicina ai regolamenti della Classe GTE nella progettazione di sospensioni, ruote e pneumatici

Già nel 2012 McLaren si stava preparando a progettare e produrre una versione GTE della Mp4-12C. Il progetto avrebbe potuto realizzarsi completamente nella seconda metà del 2013 ed essere pronti per il 2014 con una vettura ad hoc portata in gara da un team ufficiale. Ma lo scorso ottobre, ormai a vettura quasi completamente progettata e con già un motore al banco per i test, si sono cominciate a diffondere le voci del nuovo progetto regolamentare. Questo ha portato al temporaneo congelamento del programma in attesa di nuovi sviluppi.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.