Condividi

L’ORSA MINORE. PER UNA STRANA LEGGE DI NATURA, CI SUCCEDE SOLO QUANDO VEDIAMO UNA CUSTOMIZZAZIONE SU ARGOMENTO FERRARI: UNA SPECIE DI PRURITO E DI ALLERGIA INSPIEGABILI. MA TANT’E’: DMC PRESENTA LA SUA ULTIMA TROVATA PER PERSONALIZZARE LA 488 GTB, LA BERLINETTA DI MARANELLO CON 8 CILINDRI CENTRALE.

Il tuner tedesco DMC presenta una serie di proposte per migliorare l’aerodinamica della Ferrari 488 GTB. Sfruttando il know-how acquisito nella preparazione delle maggiori supercar di oggi, DMC punta sulla funzionalità e, in secondo luogo, sull’estetica. Nasce così la DMC 488 GTB “Orso”, versione decisamente più aggressiva e “bestiale” del modello di serie.

Gli alettoni posteriori, in particolare, sono la specialità di DMC, specialmente per quanto riguarda il tema Lamborghini. Al punto che – afferma – molti clienti della DMC LP700 acquistano la vettura con l’obbiettivo di raggiungere piena soddisfazione solo dopo l’installazione del kit offerto da DMC.

Sulla scia di questo successo, DMC presenta due componenti aerodinamici per la Ferrari 488 GTB. Le ali posteriori, in possesso di regolare omologazione TUV, sono regolabili in tre posizioni differenti (CRUISE, FUN and TRACK MODE) con conseguente impatto sulla stabilità della coda.

La proposta di DMC si orienta verso due alettoni, il primo “elegante” e “minimalista”, il secondo molto più vistoso. Per dare a tutta la carrozzeria una nuova personalità, DMC integra le ali posteriori con ulteriori modifiche: un nuovo vistoso spoiler anteriore “biplano”, un’inedita lama orizzontale sotto la fiancata con funzione stabilizzatrice e un nuovo componente nella grande presa d’aria laterale-posteriore per il vano motore.

Tutti i pezzi della DMC Ferrari 488 GTB “Orso” sono in fibra di carbonio e, sfruttando gli agganci originali, consentono il retrofit.

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.