Condividi

PRESTO, NELLA BAT-CAVERNA, DOVE CI ASPETTA LA BAT-BERLINA! DOVE ANCHE LE MERCEDES SPORTIVE DEL PROGRAMMA AMG NON SODDISFANO PIU’ I PROPRIETARI ALLA RICERCA DI UNICITA’, CI PENSANO I TUNER PIU’ SMALIZIATI. MANSORY OTTIENE UNA S63-AMG DA RICOVERO PSICHIATRICO: M800 DA 800 CAVALLI O M1000 DA 1.000 CAVALLI. MA ATTENZIONE: CHI ACQUISTA LA PRIMA PERDE! INFATTI LA BRABUS 850 6.0 BITURBO FA 850 CAVALLI E UN CENTESIMO DI SECONDO IN MENO SULLO 0-100 (SONO BAT-PROBLEMI!).

Il tuner bavarese Mansory presenta il suo kit di preparazione (estetica e meccanica) per la Mercedes S63 AMG. I due pacchetti che trasformano la procace berlina tedesca, presentata nel luglio 2013, in Mansory M800 e M1000 trasformano radicalmente la Classe S in un mostro stradale.

Mansory si preoccupa, innanzitutto, di differenziarsi nello stile. La Mansory M800 e M1000 presenta diersi scudi paraurti anteriore e posteriore, nuove minigonne, calotte degli specchi laterali in fibra di carbonio, spoilerino posteriore e nuovo estrattore inferiore.

Dal punto di vista meccanico, le modifiche sono più sostanziose. Si parte da un corposo V8 5.5 biturbo (tipo M157) con 585 Cv e 900 Nm (0-100 in 4″) e si inizia a preparare la meccanica con due obbiettivi in sequenza.

La Mansory M800 eroga 800 Cv a 4.750 giri e 1.200 Nm tra 1.700 e 3.500 giri. Il tuner dichiara 3″6 sullo 0-100. La Mansory M1000 presenta modifiche più complesse: nuovo albero motore, nuovi pistoni e bielle, nuovi turbocompressori, nuovo impianto di aspirazione e scarico. Il risultato è impressionante: 1000 cavalli e 1.400 Nm tra 1.500 e 3.500 giri. Secondo Mansory, per lo 0-100 bastano 3″2. La velocità massima è elettronicamente limitata a 300 km/h.

Mansory propone diversi tipi di ruote e pneumatici. Il meglio, secondo il tuner, sono i componenti da 22″ con pneumatici 255/30/ZR22 e 295/25/ZR2. Anche per gli interni le possibilità di personalizzazione sono molteplici: si può scegliere tra infinite combinazioni di colori e materiali.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.