Condividi

SPAZIO AI GIOVANI AL WORTHERSEE 2013. “PULCINI” TECNICI DEGLI IMPIANTI VOLKSWAGEN DI OSNABRUCK E WOLFSBURG HANNO REALIZZATO LA “LORO” GOLF GTI, DEDICATA ALL’AUSTRIA.

13 giovani tecnici, 9 uomini e 4 donne (da 17 a 23 anni), hanno lavorato per un anno alla realizzazione di una Volkswagen Golf GTI secondo i loro gusti. Tecnici del reparto verniciatura, montaggio interni, mecatronica e costruzione modelli hanno avuto l’onore di pensare a una versione speciale della Golf GTI.

E’ così nata, partendo dai semplici schizzi, la Volkswagen Golf GTI Cabrio Austria. La scoperta tedesca, su base Volkswagen Golf MK6, monta il 2 litri TFSI da 333 Cv, (molto meglio della Vw Golf R Cabriolet da soli 265 Cv) un valore assolutamente degno del look perfettamente in linea con lo spirito del Worthersee Tour 2013.

Guidati da Holger Schülke (Wolfsburg) e Reinhard Bosse (Osnabrück), i giovani tecnici della Casa Madre hanno messo in campo un vero e proprio team di progetto e si sono occupati di tutto: realizzazione disegni, contatti con i fornitori, proposte  per il management dell’azienda. E hanno così dato vita alla Golf GTI dei loro sogni, che hanno battezzato Austria.

E’ verniciata, omaggio ai colori della bandiera austriaca, in colore bianco Perla Oryx con fasce rosse sul cofano e sulla parte bassa delle fiancate. Il rosso è quindi ripreso per gli specchi esterni, le pinze dei freni e il piccolo spoiler in coda.

Anche all’interno la personalizzazione “spinta” è un elemento caratterizzante: i sedili sportivi Recaro in tinta rosso/nero/bianco hanno la parte centrale della seduta in Alcantara e i bordi in pelle. Sui poggiatesta è impressa la scritta Austria, dedicata alla nazione che ospita il mega-raduno.

Troviamo, poi, ancora rosso sulle cuciture di volante  e cambio, le cornici delle bocchette d’aerazione, l’anello centrale in cima al volante, gli inserti su plancia e pannelli porta (con sigla GTI) e i bordi dei tappetini.

Infine, è stato montato un potente impianto audio con 11 altoparlanti e 2.250 Watt di potenza.