Condividi

LA FORMULA UNO DEL MARE. WALLY 80-1, PERFETTO INTRECCIO DI STILE, DESIGN E TECNOLOGIA, E’ UNA BARCA VELOCE, SEMPLICE DA GESTIRE E INTUITIVA. E’ IDEALE PER LE REGATE NELLA CLASSE WALLY E PERFETTA COMPAGNA D’ONDA PER RIGENERANTI E DIVERTENTI VACANZE PER MARE IN “WALLY STYLE”! ATTUALMENTE E’ IN CERCA DI UN NUOVO APPASSIONATO ARMATORE PRONTO AD AFFRONTARE NUOVE SFIDE PER MARE.

Wally Yachts è famosa per avere dato vita a imbarcazioni uniche. Il Wally 80-1, il primo Wally 80 costruito e interamente realizzato in carbonio, rientra nella classe di yacht entro i 24 metri, la più numerosa nella classe Wally dove gli armatori possono competere quasi ad armi pari.

Questo sailing yacht da regata fu infatti pensato per consentire al cantiere di “aprirsi il mercato” degli under 24 metri dato che, oltre questo limite, la barca diventa più “impegnativa”come dimensioni e, soprattutto, come certificazioni richieste.

Gli scafi dei Wally 80 sono tutti uguali ma ogni barca presenta caratteristiche e soluzioni tecniche molto diverse.

A bordo del Wally 80-1, tutte le manovre possono essere gestire con la semplice pressione di un pulsante posizionato in una delle consolle da dove si timona.

E’ dotato, a differenza degli altri Wally 80, del Kanting Keel, un particolare sistema idraulico di ultima generazione che permette di spostare la chiglia e il bulbo sopravvento raddrizzando così la barca mantenendola sempre nel migliore assetto e con le migliori linee d’acqua.

A prua, per migliorare la navigazione di bolina (quando si cerca di risalire il vento) può essere utilizzato il Canard, o pinna prodiera, che esce dallo scafo solo quando è necessario.

Gli interni, dal look essenziale e contemporaneo, vedono l’impiego di legno di ciliegio, titanio, tessuto e particolari carbonlook.

A differenza della barche tradizionali, Wally 80-1, cosi come molti altri Wally, è dotato di un particolare sistema di ancora a scomparsa. Come in un film di James Bond, una parte del fondo della barca si stacca e diventa un’ancora in modo che nessuna catena risulti visibile dall’esterno nè tantomeno nessuno si accorga che la barca è ancorata.

Recentemente, per migliorare la praticità di manovra e agevolare le operazioni di attracco, è stato installato a prua un passacavi telecomandato idraulico (brevettato in Italia) che consente di ormeggiare in sicurezza e velocità.

Il primo armatore non usò questa barca per le regate mentre il secondo proprietario fece aggiornare minuziosamente tutti i sistemi di bordo per poter regatare in classe Wally.

Il team di lavoro, composto da giovani tecnici affiancati da uomini di esperienza in Coppa America, oltre ad aggiornare i sistemi, li hanno sottoposti a costanti test di verifica al fine da registrarne i miglioramenti studiandone i nuovi margini.

Il Wally 80-1 è sicuramente un’occasione unica per entrare a far parte del circuito esclusivo dei Wally Owners.

Per informazioni e ulteriori dettagli sulla barca info@0-100.it.