Condividi

PREMIATA MACELLERIA TUNING. ORMAI ANCHE LE LAMBORGHINI SONO COME LE FIAT GRANDE PUNTO. 30 ANNI FA IL TUNING ERA UNA FRONTIERA, QUALCOSA DI SPECIALE, INUSUALE, ORIGINALISSIMO. OGGI SEMBRA ESSERE “UNA NECESSITA'” PER TROVARE PACE AL LACERANTE DESIDERIO DI INDIVIDUALISMO. COSI’, NEMMENO IL TEMPO DI INIZIARE AD AMMIRARE LA NUOVA HURACAN PER STRADA E GIA’ IL TUNING SI SCATENA. WHEELSMORE SVILUPPA UN NUOVO SET DI RUOTE E “PER CHI NON E’ SODDISFATTO DEI SUOI 610 CV“, RECITA IL COMMUNICATO, UN UPGRADE DI MOTORE CON VARI STEP FINO A 850 CAVALLI.

Wheelsandmore vince la gara al primo tuning per la Lamborghini Huracan LP610-4. Il tuner di Baesweiler ha elaborato un nuovo pacchetto di modifiche per dare ancora più carattere alla nuova coupé di Sant’Agata o per solleticare la curiosità e la voglia di unicità di quanti inizieranno, soprattutto in località ad alta concentrazione di Lamborghini, a soffrire un eccessivo “mescolamento alla massa“.

La prima proposta è un nuovo set di ruote in lega con dado di fissaggio centrale da 9,5J x 20 all’anteriore e 11,5J x 21 al posteriore. Le ruote multirazza, personalizzabili in qualsiasi modo grazie a una infinità possibilità di verniciature ed effetti cromatici, montano pneumatici, rispettivamente, di 245/30 20 e 305/25 21.

POTENZIAMENTO

Il propulsore della Huracan, il V10 5.2 da 610 Cv e 560 Nm potrebbe non essere sufficiente, secondo Wheelsmore. Allora il preparatore teutonico ha elaborato una serie di kit di potenza:

Stage 1: impianto di scarico artigianale in acciaio, nuova centralina elettronica, filtro dell’aria in fibra di carbonio, 650 Cv, 600 Nm.
Stage 2: compressore, frizione rinforzata, differenziale autobloccante, 777 Cv, 700 Nm.
Stage 3: 850 Cv e 730 Nm.

IN PREPARAZIONE…

Le opportunità non finiscono qui. Wheelsandmore sta sviluppando un nuovo kit di sospensioni sportive con ammortizzatori a controllo elettronico e programmabile dall’abitacolo (durezza ed escursione).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.