Condividi

MOTORE ANCORA VERGINE. ABT “AFFRONTA” IL TEMA DELL’AUDI RS5 CON LA NONCHALANCE E LA “CORTESIA” TIPICAMENTE TEDESCHE. IL RISULTATO E’ CHE CON POCHE MODIFICHE LA GRINTOSA CABRIO TEDESCA ACQUISISCE ANCORA PIU’ POSSANZA.

ABT si è già cimentato con l’Audi RS5 ma proponendo un progetto un po’ “forte” nei contenuti, soprattutto estetici.

Evidentemente incalzato da qualche cliente scontento, ha quindi elaborato un kit di preparazione per l’Audi RS5 Cabriolet che, stranamente, non coinvolge anche il motore. L’esperto tuner teutonico ha semplicemente “affinato” le caratteristiche della già sufficientemente sportiva cabriolet di Ingolstadt agendo su alcune zone cruciali lasciando intatto il suo tipico fascino da elegante (ma aggressiva in questo caso) cabriolet di teutonica fattura.

Innanzitutto l’assetto è stato reso ancora più sportivo con un kit che abbassa il corpo vettura di ben 50 mm. Quindi viene sostituito l’impianto di scarico con elementi che esaltano la colonna sonora di ogni viaggio “en-plein-air” con l’RS5 Cabrio. E, infine, ABT propone alcune variazioni sul tema delle ruote con nuovi componenti da 19″ o 20″.

La meccanica, come accennato, resta invariata: il V8 aspirato FSI da 4,2 litri fornisce i suoi standard 450 Cv con 430 Nm di coppia. E’ abbinato alla trazione integrale quattro e al cambio doppia frizione con 7 marce.

L’Audi RS5 scatta sullo 0-100 in 4″9 e tocca 250 km/h. Ma, se stai buono, ABT la caramellina te la concede: ti eleva il limitatore a 280 km/h.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.