Condividi

ALLA CORTE DI NUVOLARI. L’ALFA ROMEO 4C, “ALFA” FINO IN FONDO, E’ LA FIRST LADY INDISCUSSA DELL’AUTOSTYLE DESIGN COMPETITION 2013, LA KERMESSE DEDICATA AL DESIGN AUTOMOBILISTICO MONDIALE A MANTOVA.

Oggi e domani si svolge presso la Villa di Bagno a Porto Mantovano (Mantova), la decima edizione dell’Autostyle Design Competition 2013, evento dedicato al design automobilistico mondiale.

Organizzato da Berman S.p.A., dal magazine Auto&Design e dal Politecnico di Milano (Polo di Mantova) con il patrocinio della Camera di Commercio di Mantova, della Provincia di Mantova e del Comune di San Benedetto Po (Mantova), vanta, come “fiore all’occhiello”, il tradizionale Concorso Internazionale Versioni Speciali riservato alle giovani promesse provenienti da alcune delle più famose accademie di design europee.

La kermesse offre un ricco calendario tra dibattiti, workshop e tavole rotonde con i massimi esponenti del settore arricchita dall’esposizione delle 20 vetture che hanno suscitato maggiore interesse nel corso del 2013.

Alessandro Maccolini, Chief Designer Alfa Romeo 4C, svelerà domani alle 10 durante il workshop dal titolo ‘Alfa Romeo 4C: strada a senso unico’, i segreti della supercar che segna il ritorno del Marchio nel mondo delle coupé sportive leggere.

ALFA ROMEO 4C: IL BISCIONE E’ RINATO

Il posto d’onore lo guadagna meritatamente la nuova Alfa Romeo 4C, supercar del Biscione presentata nei giorni scorsi alla stampa internazionale presso il Centro Sperimentale di Balocco.

Disegnata dal Centro Stile Alfa Romeo, la compatta coupé 2 posti a motore centrale rappresenta un connubio perfetto tra tecnica ed estetica, ideale per chi ama emozionarsi alla guida in strada come in pista. Si contraddistingue per un’aerodinamica estrema e un handling unico caratteristiche che rispettano appieno la tradizione Alfa Romeo.

Per dimensioni e layout, l’Alfa Romeo 4C richiama la 33 Stradale del 1967, una delle auto più rare e preziose della storia del marchio Milanese, un modello estremo che coniugava esigenze meccaniche e funzionali proprie di un’auto da corsa a uno stile essenziale che ‘vestiva’ adeguatamente il motore e il telaio con dei trattamenti inconfondibilmente Alfa Romeo.

Anche Alfa Romeo 4C, a completamento di un percorso iniziato con la 8C Competizione, fa suoi i concetti di compattezza, dinamicità e agilità.

Grazie a tecnologie d’avanguardia, spesso derivate dalla Formula 1 e dal settore aeronautico, è una delle auto più leggere del mondo. Grazie a soli 895 kg di peso, infatti, scatta sullo 0-100 in 4,5″ e raggiunge 258 km/h di velocità massima. Registra valori di decelerazione longitudinale nell’ordine di 1,2 g e punte di accelerazione laterale superiori a 1,1 g.