Condividi

SE IL PRODOTTO E’ PIU’ FORTE DEL BRAND. NATO NEL ’97 A FIRENZE DA UN’IDEA DI FEDERICO MASSACCESI E DIRETTO DA DINO ZEI (CHE ACQUISTO’ OFFICINE PANERAI NEL ’72 E LO CONDUSSE FINO AL SUO INGRESSO NEL GRUPPO RICHEMONT) FINO AL 2013, ANONIMO HA TRACCIATO UNA ROTTA PRECISA NELL’UNIVERSO DELL’OROLOGERIA: STILE FIORENTINO (ESSENZIALE E RAZIONALE), AFFIDABILITA’ DELLA MECCANICA (SVIZZERA!). OGGI ANONIMO, GUIDATO DA UN GRUPPO DI INVESTITORI LUSSEMBURGHESI, NON MUOVE UNA VIRGOLA DEI VALORI CHE PLASMANO I SUOI OROLOGI. PRESENTATA A CANNES LA COLLEZIONE AL GRAN COMPLETO: 3 MODELLI, 26 REFERENZE, TARGET PRICE TRA 2.000 E 5.000 EURO.

“Anonimo” nacque nel momento in cui ci si pose l’obbiettivo di rendere la validità del prodotto nei confronti del cliente più forte e importante del valore del brand stesso. Ovvero: un orologio meccanico deve esprimere valori e certezze “prima” del marchio. Ancora: è importante il prodotto, non quello che il brand racconta di sé.

E’ questa l’etica dell’azienda, oggi di proprietà di un élite lussemburghese, indissolubilmente ancorata ai valori di una “tradizione” ancora giovane ma che poggia su due pilastri fondamentali: stile ed eleganza di matrice italiana con la precisione della fabbricazione svizzera. A guidarla, con passione ed esperienza, Frédéric Bastiat.

Gli orologi Anonimo, nel 2015, si sono ridati un’autorevolezza, un peso e una personalità ancora più distintive nel massimo rispetto dei principi del marchio: 3 collezioni (Nautilo, Militare, Militare Chrono), 26 referenze. L’obbiettivo è rendere ancora di più un orologio Anonimo, visione ironicamente paradossale, riconosciuto e riconoscibile, apprezzato da quella speciale elite di clienti, formata dai “conoscitori di orologi“, come un segnatempo essenziale, una specie di quadratura del cerchio per chi cerca un ottimo prodotto.

0-100.it, unico magazine italiano presente, era tra gli invitati della stampa specializzata per la presentazione della gamma Anonimo al gran completo a Cannes

ANONIMO NAUTILO

Il modello entry level della gamma Anonimo è una reintrepretazione dei segnatempo da immersione progettati da Dino Zei (fine ingegnere navale). Caratterizzato dalla corona alle ore 4, secondo molti la posizione ergonomicamente perfetta, è disponibile con cassa in acciaio o nel più seducente e iconico bronzo (con fondello in titanio) di grande diametro (44,4 mm con 12,45 mm di spessore). E’ inoltre dotato di ghiera girevole unidirezionale per la misura dei tempi di immersione.

Ospita un movimento meccanico Sellita SW200-1, che propone (quadrante blu, silver o nero) le funzione di ore, minuti, secondi e datario con finestrella alle 6. Si indossa con cinturino in caucciù o pelle (marrone, nera o blu). E’ corredato da vetro zaffiro anti-riflesso ed è impermeabile fino a 200 metri di profondità.

ANONIMO MILITARE

Il secondo modello della gamma Anonimo, Militare versione Automatic, presenta la particolare cassa (43,4 mm di diametro) con, alle ore 12, l’originale posizione della corona, protetta da un meccanismo brevettato. All’interno pulsa un movimento meccanico Sellita SW260-1 che si traduce, sul quadrante, in ore, minuti, piccoli secondi alle 3 e datario alle 9. Le grandi cifre “12”, “04” e “08” stilizzano un grande triangolo, a sua volta l’ideale riproduzione del Monte Cervino, lo stemma di Anonimo nonché possente richiamo al legame “Italia – Svizzera” e alle ambizioni del marchio.

La cassa è disponibile in acciaio, acciaio con trattamento DLC o bronzo. Per il quadrante si può scegliere tra nero, grigio o blu con una particolare finitura “rocciosa”. Il vetro è in cristallo di zaffiro antiriflesso e il cinturino in pelle blu, nera o marrone. E’ impermeabile fino a 120 metri.

L’Anonimo Militare è disponibile anche in versione Chrono, dotato di movimento meccanico Sellita SW300-1 a carica automatica e accoppiato a modulo cronografico Dubois Depraz 2035M. Questo si traduce nella lancetta centrale dei secondi crono, minuti crono alle 9 e secondi continui alle 3. Le funzioni si possono gestire mediante i grandi pulsanti sulla carrure (in metallo/gomma per una migliore presa). Di questo modello è presente a catalogo l’esclusiva variante Alpini con cassa in bronzo e quadrante blu, ulteriormente personalizzato con uno speciale fondello (con impresso il monte Cervino).

  • Lorenzo Sechi

    ciao
    Silvia … allora ho anche avuto un Anonimo e per l esattezza il
    millemetri .. comprato dopo pochissimo che usci proprio perchè mi
    entusiasmava il fatto di avere un orologio italiano e venuto fuori dalla
    scissione della Panerai .. insomma un intreccio
    di cose e storia che mi emozionava … lo presi a Siena dal vicino
    concessionario e insieme a me lo presero anche altri tre amici miei ..
    si pagò davvero una cavolata proprio perchè erano da poco usciti e
    quindi i listini erano ancora molto contenuti .. lo studiai tantissimo
    prima di prenderlo proprio per il fatto che stavo acquistando un
    subaqueo senza la ghiera girevole e questo sinceramente non mi
    convinceva .. però però volli provare lo stesso .. appena preso capii
    subito che avevo a che fare con un orologio di grande qualità .. la
    casssa si vedeva che era costruita davvero molto bene e ben solida …
    il quadrante ben fatto senza alcun difetto ..la corona di carica bella
    tosta e diciamo le finiture in generale davvero ben fatte .. eta 2824
    inside .. il cinturino kodiak fantastico ..leggermente rigido ma davvero
    costruito benissimo .. insomma la qualità non mancava assolutamente e
    nell occasione provai tutti i modelli di quel periodo .. quindi dal
    militare al 100 ore al racing insomma tutti … il problema che quando
    lo indossai capii subito che quell orologio non era per me .. non mi
    emozionò come avrebbe dovuto .. provai a cambiargli il cinturino per
    vedere se un nuovo vestito poteva darmi qualche emozione in più .. ma
    realmente non fu così .. lo tenni comunque 6 – 7 anni per capire meglio
    se poteva diciamo farmi cambiare idea a riguardo ..ma così non è stato
    .. adesso il mio lo possiede un caro amico mio che invece al contrario
    di me lo ama da impazzire e mai e poi mai lo venderebbe …