Condividi

GRAN FINALE. A GINEVRA 2015 BUGATTI PRESENTA LA VEYRON LA FINALE, L’ULTIMO ESEMPLARE DELLA LUNGA VITA (INIZIATA NEL 2005) DELLA SUPERCAR DA 2 TONNELLATE E  OLTRE 1000 CV. L’ESEMPLARE NUMERO 450 SARA’ ACCOMPAGNATO DALLA VEYRON NUMERO 1 CHE HA LASCIATO L’ATELIER DI MOLSHEIM 10 ANNI FA.

Si conclude ufficialmente la produzione della Bugatti Veyron e la Casa Madre, con l’occasione, pubblica l’immagine teaser della vettura che vedremo al Salone di Ginevra 2015.

L’esemplare numero 450 è una Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse soprannominata “La Finale”. Si vede dalla foto che la vettura ha la carrozzeria con carbonio a vista in un rosso scuro di grande eleganza e grande impatto estetico.

Wolfgang Dürheimer, Presidente e Amministratore Delegato di Bugatti: “Con la Veyron abbiamo creato una vera e propria icona automobilistica e permesso a Bugatti di imporsi come il marchio automobilistico di supercar più prestigioso del mondo. Fino a questo momento nessun altro costruttore ha creato un prodotto così di successo per tecnica, performance e raffinatezza con uguali volumi di produzione. Questa vettura ha scritto un capitolo fondamentale nella storia dell’automobilismo!“.

La Bugatti Veyron è stata un’enorme scommessa automobilistica, che ha comportato una progettazione lunga e piena di ostacoli. Il gruppo di progettazione, infatti, aveva di fronte a sé traguardi apparentemente inconciliabili: oltre 1.000 Cv, oltre 400 km/h, meno di 3″ sullo 0-100 ma, soprattutto, un’auto con queste caratteristiche che potesse essere guidata con una semplicità e una facilità non comuni.

La produzione della Veyron 16.4 da 1.001 Cv, iniziata nel 2005, è stata affiancata dalla Veyron SuperSport da 1.200 Cv. Raggiunto il totale di 300 esemplari, la produzione è stata spostata sulla Veyron Grand Sport (1.001 Cv) e la Grand Sport Vitesse (1.200 Cv), caratterizzate dal tetto rigido asportabile che ne hanno decretato il successo come Roadster più veloce del mondo secondo il Guiness World Record (battuto, però, dalla Hennessey Venom GT).

Negli ultimi 2 anni la produzione ha raggiunto il suo massimo livello di esclusività con la collezione Les Legendes di Bugatti, in cui il prezzo medio di ogni esemplare è di 2,3 milioni di euro.