Condividi

L’INNO ALLA GIOIA. ASTON MARTIN RILASCIA UN VIDEO FACENDOCI ASCOLTARE PER LA PRIMA VOLTA I “VAGITI” DEL NUOVO 12 CILINDRI 5.2 BITURBO CHE EQUIPAGGERA’ LA DB11, EREDE DELLA DB9.

L’Aston Martin DB11, l’erede della DB9, sarà un’auto fondamentale poiché rappresenterà un corso completamente nuovo per il marchio britannico. La gamma attuale, ormai raggiunto uno stato di maturità avanzata, ha bisogno di una nuova sferzata di freschezza e tornare a “dettare legge” tra i grandi coupé a motore anteriore di sapore tipicamente britannico: sportività possente ma in abiti signorili e con una personalità impeccabile.

La DB11 (il cui design sarà debitore delle soluzioni formali introdotte dal SUV DBX Concept e dalla CC100) sarà la prima auto di una gamma che, nel giro di cinque anni, sarà completamente rinnovata. Ed ecco, allora, il primo segno del cambiamento: in un video ufficiale Aston Martin ci propone il sound del nuovo motore che ha sviluppato, un’unità 12 cilindri da 5,2 litri di cilindrata e con 2 turbocompressori a gas di scarico.

Per lo studio e l’implementazione di nuove soluzioni, molto aiuto sta arrivando dall’AMG, che sta sviluppando il nuovo telaio e nuove sospensioni (doppi triangoli in alluminio davanti e dietro) per un risultato che sarà di grande leggerezza e, naturalmente, altissime prestazioni.

Condividi