Condividi

RIVOLUZIONE! UNA BERLINA QUATTRO PORTE A IDROGENO DISTRUGGE GLI SCHEMI DEL NURBURGRING. E’ L’ALBA DI UNA NUOVA ERA?

Aston Martin parteciperà alla 41esima edizione della  ADAC Zurich 24 Ore del Nurburgring (17 – 20 maggio 2013) con un prototipo innovativo sviluppato sulla base della nuova Aston Martin Rapide S che ha debuttato al Salone di Ginevra 2013.

La berlina-coupé 4 porte britannica sarà la prima auto della storia del circuito del Nurburgring con motore a idrogeno, nonché la prima auto sportiva a emissioni zero a compiere un giro di pista come Pace Car.

V12 BITURBO + IDROGENO

La tecnologia dell’Aston Martin Hybrid Hydrogen Rapide S è stata sviluppata in collaborazione con Alset Global. Il classico motore 12 cilindri 6 litri è stato riprogettato e dotato di due turbocompressori.

Il sistema di alimentazione prevede l’utilizzo dell’idrogeno. Questo è stoccato in due bombole in fibra di carbonio con pressione di 350 bar sistemate nel baule. Altre due bombole sono posizionate accanto al pilota.

Il pilota può scegliere, in qualsiasi momento, il tipo di alimentazione: solo benzina, benzina + idrogeno o solo idrogeno.

Aston Martin dichiara che la Hybrid Hydrogen Rapide S scatta sullo 0-100 in 4″9 e tocca 190 miglia orarie (306 km/h).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.