Condividi

UNA DELLE REGINE DELLA PROSSIMA STAGIONE NAUTICA CHE VERRA’ PRESENTATA IN ANTEPRIMA MONDIALE AL MONACO YACHT SHOW 2013

Benetti, il più antico cantiere navale italiano di motoryacht di lusso fondato nel 1873, svela in anteprima le immagini di una delle regine della prossima stagione nautica: il Benetti Ocean Paradise – FB263, commissionato da un giovane businessman di Singapore.

Varato di recente presso i cantieri Benetti di Livorno, è uno yacht di 55 metri in acciaio e alluminio dall’architettura navale classica di “Casa Benetti”.

Ha uno scafo dislocante in acciaio e la motorizzazione è affidata a due motori CAT 3512C (1765 kW) 2.367 HP di potenza che assicurano prestazioni adeguate alla nave con le sue 651 tonnellate di dislocamento e le 709 di Gross Tonnage.

Ocean Paradise dispone di un’autonomia di 4.000 miglia nautiche alla velocità di crociera economica di 12 kn/22,22 km/h (15,5 nodi/28,7 km/h con l’impiego delle macchine all’85% del carico) raggiungendo la velocità massima di 17 kn/31,48 km/h.

Rispettando le indicazioni dell’armatore, gli ambienti sono minimalisti ma mai freddi e sempre in contatto con il mare.

Si tratta di uno yacht custom con soluzioni architettoniche inedite e rivolte a enfatizzare la luminosità degli spazi interni ed esterni combinando materiali trasparenti come cristallo e plexiglass per enfatizzare sia il rapporto con il mare sia per conferirgli un aspetto più sportivo e moderno.

La suite armatoriale è sul ponte principale impegnandone l’intera porzione prodiera.

Le cabine per gli ospiti sono quattro, tutte disposte sul ponte inferiore con vista sul mare grazie a grandi oblò e dotate di accesso da un disimpegno centrale in collegamento con il foyer del ponte principale.

A poppa si trova una beach area con annessa zona relax, servizi al coperto e grande piattaforma ottenuta con l’abbattimento del portellone.

Per realizzare un’area all’aperto che fosse riservata e indipendente dalle operazioni relative la movimentazione dei tender e dei toys ospitati all’interno del garage durante la navigazione, il cantiere ha sviluppato una soluzione di apertura laterale dotata anche di piattaforma per l’ormeggio delle due moto d’acqua o del tender di 6,2 m anch’esso custom made e disegnato da Philip Cabon per TenderShip Yard.

Per quanto riguarda il battello di servizio questo è ospitato a prora in un’area al di fuori dei circuiti destinati ad Armatore e ospiti.

Al fine di garantire un’atmosfera naturale e accogliente, su questa lussuosa imbarcazione sono presenti anche elementi come teche e giardini Zen.

Sul sundeck trova posto una piscina oversize dotata di cascate d’acqua, una palestra in posizione predominante sul mare e un mobile bar con console per il DJ.

Il sistema di domotica utilizzato è il BEST (Benetti Exclusive Sea Technology).

A bordo viene utilizzata la tecnologia Benetti “Plancia Integrata” grazie alla quale è possibile monitorare in modo veloce e intuitivo tutti gli impianti di bordo.

La plancia non sfugge al desiderio del “design ovunque” e mostra un rivestimento totale in cuoio con cuciture a contrasto, diversi setting di illuminazione e, soprattutto, la forma “walk around” derivata dalla presenza di un camminamento perimetrale che verso prora mette in collegamento le due alette di manovra.

Ocean Paradise sarà presentato in anteprima mondiale al prossimo Monaco Yacht Show 2013 (dal 25 al 28 Settembre).