Condividi

LA MORTE TI FA BELLA. S’AVVICINA IL PENSIONAMENTO DELLA BMW M3. INIZIA IL VALZER DELLE SERIE SPECIALI PER ESAURIRE LE GIACENZE

Per celebrare il trionfale ritorno nel Campionato Superturismo tedesco DTM dopo 20 anni di assenza (il canadese Bruno Spengler si è laureato campione 2012 e il team BMW Team Schnitzer si è piazzato primo in classifica generale), BMW lancia una serie limitata di soli 54 esemplari dell’M3.

La BMW M3 DTM Champion Edition si riconosce per la vernice nero metallizzato “Frozen” (“congelato”) con fascia centrale BMW M, ruote in nero satinato, logo BMW M dietro i parafanghi anteriori.

L’abitacolo è caratterizzato da brancardi che riproducono il design del casco di Bruno Spengler, volante rivestito in Alcantara, leva del freno a mano con logo BMW M cucito, plancia parzialmente in fibra di carbonio con la firma di Spengler (“DTM Champion 2012”) e il numero dell’esemplare (X/54).

Dal punto di vista meccanico le caratteristiche restano immutate ma per concentrarsi sul potenziale prestazionale l’M3 DTM Champion Edition è equipaggiata di serie con:

 Competition package (assetto -10 mm, cerchi da 19″, sospensioni e controllo di stabilità di DSC ritarato)
M Drive Package (eliminazione del limitatore a 250 km/h)
M DCT Drivelogic (cambio a doppia frizione con 7 marce).

Del resto, per sottolineare che si tratta pur sempre di una BMW M3 di ultima generazione, a suo agio anche nell’uso quotidiano sono installati anche:

Sedili riscaldabili
Navigatore satellitare Professional
Park Distance Control.

Agli acquirenti di uno dei 54 esemplari BMW propone il corso di guida BMW M Fascination Nordschleife, organizzato sul circuito del Nurburgring e che si avvale della presenza, come istruttore, proprio di Bruno Spengler.

Prezzo: 99.000 euro (in Germania, disponibilità da febbraio 2013)

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.