Condividi

VI PREGO, COMPRATELA!!!! VENDITE ASFITTICHE PER LA CADILLAC ELR SUL MERCATO AMERICANO. LA IBRIDA DI LUSSO DEL GRUPPO GENERAL MOTORS, PRODOTTA SU BASE CHEVROLET VOLT, HA UN PREZZO PIU’ CHE DOPPIO RISPETTO ALLA CUGINA “POVERA”. PER CERCARE DI SPINGERE LE VENDITE, I CONCESSIONARI AMERICANI STANNO PROPONENDO SCONTI FAVOLOSI.

La Cadillac ELR, il modello ibrido del brand di lusso del Gruppo GM, sta vendendo molto poco e i concessionari ufficiali hanno deciso di proporre sconti molto vantaggiosi (senza contare gli incentivi governativi per l’acquisto di una macchina ibrida).

Il prezzo di partenza, 75.000 dollari (oltre 55.400 euro), non sembra giustificato. Del resto la Cadillac ELR presenta una stretta parentela (allestimento interno a parte) con la Chevrolet Volt. La base meccanica, infatti, è la stessa: motore 1.4 a benzina con motore elettrico alimentato con batterie al litio per complessivi 207 Cv e 400 Nm di coppia massima. Secondo il costruttore, con alimentazione esclusivamente elettrica l’autonomia massima è di circa 60 chilometri, ai quali si aggiungono altri 480 forniti dal motore termico.

Nonostante sia appesantita da 1.846 kg di zavorra, la Cadillac ELR percorre lo 0-100 in circa 8 secondi.

PREZZI PAZZI!

Secondo un forum su argomento Cadillac, i dealer del brand stanno mettendo in campo iniziative speciali per cercare di vendere. Si va da 12.000 dollari di sconto, 8900 euro (senza contare gli incentivi), da un concessionario della Florida agli “oltre 12.000 dollari” dei rivenditori di Austin (Texas), agli “almeno 13.600 dollari” (10.000 euro) proposti dal dealer del Maryland.

Applicando gli incentivi statali, quindi, lo sconto finale per l’acquisto di una Cadillac ELR può superare 20.000 dollari, pari a ben 14.800 euro.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.