Condividi

ORRENDA! MA SE IL CLIENTE PAGA, E’ UN CAPOLAVORO! NON E’ LA MIGLIORE DELLE INQUADRATURE EPPURE DA QUESTA FOTO, A PRIMISSIMA VISTA, NON POSSONO ARRIVARE COMMENTI POSITIVI SULLA SP FFX, L’ULTIMO ESEMPLARE UNICO SVILUPPATO DAL REPARTO SPECIAL PROJECT DELLA CASA DI MARANELLO.

Dalle profondità della Rete emerge la prima immagine della Ferrari SP FFX. Ne abbiamo parlato già parecchio tempo fa, quando furono rivelati i modelli del disegno ornamentale depositati presso l’Ufficio Italiano Marchi e Brevetti.

La vettura, ultima one-off (“esemplare unico”) allestito dal reparto Special Project di Ferrari per una cifra certamente multimilionaria, prende le mosse dalla Ferrari FF ma è stata trasformata in una versione con carrozzeria coupé.

Le parti più interessanti finora visibili riguardano solo la parte anteriore:

Nuovo scudo paraurti
– Nuovo splitter inferiore di colore bianco
– Nuovo design della mascherina
– Nuove prese d’aria per i freni anteriori
– Nuove uscite di flusso sul cofano
– Minigonne, calotte specchi, montanti A, maniglie porta e ruote in colore bianco
– Tetto in colore nero (forse fibra di carbonio)

Manca, per ora, una bella immagine del posteriore, la parte più interessante dove si sono concentrate le modifiche stilistiche più rilevanti. Il committente, secondo le fonti, sarebbe un appassionato Ferrari giapponese.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.