Condividi

PUROSANGUE BIANCO (O BLU). LA MUSTANG FESTEGGIA 50 ANNI. FORD RENDE OMAGGIO A UNA DELLE AUTO PIU’ ICONICHE DELLA STORIA DELL’AUTO CON UNA SERIE SPECIALE IN SERIE LIMITATA (1.964 ESEMPLARI) CON UN ALLESTIMENTO SPECIFICO.

Presentata nel 1964 alla fiera mondiale di New York, la Ford Mustang è diventata un classico come la Porsche 911, la Chevrolet Corvette, la Toyota Land Cruiser e la Land Rover Freelander. E come tutte queste icone automobilistiche, non ha mai smesso di essere prodotta. Proprio la Mustang è stata recentemente presentata nella sua nuova evoluzione e per la prima volta nella sua storia sta per sbarcare ufficialmente sul mercato europeo (con una motorizzazione dedicata).

Per onorare mezzo secolo di storia, Ford presenta la serie speciale Mustang 50 Year Limited Edition, prodotta in 1.964 esemplari in tutto il mondo.

Si distingue innanzitutto per il colore esterno. Sono disponibili solo due tinte (riservate esclusivamente a questo modello): il Wimbledon White (lo stesso colore del primo esemplare della Mustang, telaio 0001, venduto nel 1964 al capitano Stanley Tucker) e il Kona Blue.

In omaggio allo storico modello (che, seguendo la tradizione allora in voga, presentava numerose cromature sulla carrozzeria) anche la Mustang 50 Year Limited Edition viene personalizzata con alcuni particolari con finitura cromata: su griglia anteriore, cornici dei vetri laterali ed elementi verticali dei fari posteriori.

I vetri laterali posteriori, inoltre, hanno una particolare tecnica di costruzione a “frangisole”, un ulteriore elemento di distinzione rispetto alle altre Mustang di produzione. In coda, infine, lo scudo tondo con la scritta “GT” presenta, nella parte bassa, l’indicazione “50 Years”.

Le Mustang 50 Year Limited Edition calzano ruote in lega da 19 con un design ispirato al primo modello, “vestite” con pneumatici anteriori 255/40 e posteriori da 275/40.

ABITACOLO

All’interno la personalizzazione comprende la plancia centrale in alluminio con una finitura speciale, placchetta smaltata (nella parte davanti al passeggero) con il numero progressivo dell’esemplare, sedili e pannelli porta rivestiti in pelle bicolore bianco/nero con cuciture in cachemire, volante in pelle.

MECCANICA

Sotto il cofano ruggisce il V8 5.0 da 420 Cv abbinato al Performance Pack. Questo presenta impianto freni potenziato con dischi Brembo e ruote in lega da 19″ con pneumatici Pirelli P-Zero.

Il motore è abbinato al cambio meccanico a 6 marce  (abbinato a un differenziale Torsen) ma è possibile optare anche per l’automatico a 6 rapporti (con differenziale a slittamento limitato).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.