Condividi

8 CILINDRI AL CENTRO. MERCEDES INIZIA A SVELARE I DETTAGLI DELLA AMG GT IN PRESENTAZIONE A PARIGI 2014. LA COUPE’ TEDESCA DOVRA’ DARE UN’IMMAGINE ANCORA PIU’ SPORTIVA ALLA DEPANDANCE SPORTIVA DELLA STELLA. MOTORE 8 CILINDRI A V, 4 LITRI, BITURBO, SISTEMA START-STOP, CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE. SI COMINCIA DALL’ABITACOLO: MOLTO EVOCATIVA LA DISPOSIZIONE DEI PULSANTI SULLA AMG DRIVE UNIT AL CENTRO DEL TUNNEL: DISPOSTI COME 8 CILINDRI.

Mercedes svela l’abitacolo della nuova supercar che farà il suo debutto in autunno (quasi certamente al Salone di Parigi 2014) e ne conferma il nome. “GT” è una denominazione altisonante, importante, molto spesso abusata e che descrive in modo significativo l’essenza del progetto.

La Mercedes-AMG GT, il secondo modello completamente progettato e sviluppato dalla divisione sportiva del marchio Tedesco, sarà una sportiva molto importante. Secondo il comunicato ufficiale, infatti, la nuova coupé porterà la sportività Mercedes in un nuovo segmento e farà la felicità di chi sogna una “pura” Mercedes-AMG sportiva.

Tobias Moers, CEO of Mercedes-AMG GmbH: “La nuova Mercedes-AMG GT è il prodotto con cui vogliamo posizionarci in modo più veemente e sportivo rispetto al passato e con cui vogliamo dare al brand un’immagine molto più sportiva. La sostanza tecnologica della Mercedes-AMG GT sottolinea le nostre aspirazioni in termini di dinamicà, agilità e sportività“.

LE PRIME IMMAGINI

Mercedes rilascia le prime foto e ci racconta innanzitutto l’abitacolo della GT. L’interno si presenta lussuoso, con rivestimenti in pelle bicolore nera / rossa, volante a tre razze di nuovo disegno, sedili molto profilati.

La parte più interessante è la parte centrale. Si nota il grande schermo del navigatore satellitare al centro, le quattro prese d’aria (come sulla S500 Coupé) avvolte in una cornice di fibra di carbonio, la plancetta della climatizzazione e, infine, la consolle della AMG DRIVE UNIT.

Da qui si potrà gestire il funzionamento della vettura e dei sistemi di bordo. Attorno alla leva del cambio e ai controlli del navigatore, Mercedes ha sistemato 8 tra pulsanti e conttroller, posizionati esattamente come il dislocamento di 8 cilindri disposti a V.

Si possono notare, a sinistra: la manopola per il controllo della gestione di motore/cambio, pulsante d’avviamento, disattivazione del controllo di stabilità e controllo della rigidità dell’assetto.

A destra: accensione del sistema audio/video, sistema start stop del motore 8 cilindri a V di 4 litri e controllo/modulazione della sonorità di scarico.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.