Condividi

Un Riva da asfalto? La Maserati GranCabrio ha il suo modello top di gamma per opporre resistenza alla BMW M3 Cabriolet e all’Audi RS5 Cabriolet nella nicchia delle sportivissime scoperte con 4 posti.

“Fortunatamente” mantiene la capote in tela, un particolare che la avvicina idealmente alle 3500 GTI SpiderGhibli SS Spider e Mistral Spider degli Anni 60, di cui è “quasi” l’erede legittima (peccato per i due posti in più!).

Sviluppata sulla meccanica della GranTurismo MC Stradale, la Gran Cabrio MC Stradale è stata potenziata nel comparto sospensioni, freni e nella motorizzazione, che raggiunge (V8, 4.7 litri) 450 Cv di punta massima e 510 Nm di coppia.

Anche l’estetica è stata “irrobustita” a dovere con nuovi scudi paraurti, sfoghi d’aria laterali dietro i passaruota anteriori, doppio scarico centrale particolarmente melodioso, ruote da 19″ brunite.

La trasmissione si avvale del cambio elettroattuato semiautomatico MC Race Shift e di una massa leggermente ridotta (ma sempre molto abbondante) di circa 100 kg rispetto alla GranCabrio Sport.

La Maserati GranCabrio MC Stradale sarà protagonista allo stand Maserati al Salone dell’Auto di Parigi (ma non s’era detto di una nuova coupé a motore centrale probabilmente su base Alfa Romeo 4C?)

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.