Condividi

DATECELA STRADALE!!! TOGLIETE QUELL’ASSURDA ALA POSTERIORE (ESISTONO GLI SPOILER POSTERIORI RETRATTILI AUTOMATICAMENTE), TOGLIETE DUE PORTE (MA LASCIATE I POSTI POSTERIORI), INSTALLATE IL V8 5.5 AMG E AVRETE LA MIGLIORE CONCORRENTE DI SEMPRE DELLA TVR CERBERA MK2 4.5. 50 ESEMPLARI SONO SUFFICIENTI.

Le grandi potenzialità della Mercedes CLA 45 AMG, specialmente la presenza di un motore di grande livello (il 4 cilindri 2 litri turbo, installato anche sulla A45 AMG, eroga 360 Cv e fornisce 450 Nm), sono alla base del progetto per un nuovo modello da competizione, che potrà essere schierato in numerose formule di campionato in tutto il mondo.

Ola Källenius, Presidente del Board of Management di Mercedes-AMG GmbH: “La CLA 45 AMG Racing Series rappresenta l’anteprima di una nuova e affascinante vettura da corsa Mercedes-AMG. Il notevole successo riscosso attraverso il nostro impegno con la SLS AMG GT3, che viene schierata in diverse competizioni nei cinque continenti, ci rende fiduciosi: vogliamo offrire ai Customer Team interessati una vettura da corsa competitiva simile alla versione di serie, con un livello di sicurezza elevato, anche nella popolare categoria dei motori a quattro cilindri“.

La berlina da corsa della Stella è stata progettata da AMG in collaborazione con HWA AG, l’azienda che si occupa dello sviluppo delle Mercedes per il campionato DTM tedesco.

ESTETICA

La carrozzeria della CLA 45 AMG Racing Series esprime tutto il suo potenziale: nuovi paraurti anteriori in CFRP (l’anteriore con grandi bocche per l’ingresso d’aria di raffreddamento e splitter inferiore con funzione aerodinamica; il posteriore con estrattore e sbocchi di flusso aerodinamici per i vortici creati dalle ruote posteriori), parafanghi vistosamente allargati (che aumentano la larghezza su entrambi gli assi di oltre 12 cm) per fare posto a ruote in lega con dado centrale e pneumatici slick, minigonne con prese d’aria per i freni posteriori, portiere con pannelli porta in fibra, grande ala posteriore regolabile.

ABITACOLO

Gli interni sono stati completamente spogliati di ogni rivestimento. Ora l’allestimento di serie prevede: sedile da corsa Recaro P 1300 GT in carbonio, sistema antincendio, gabbia rollbar integrale, volante da corsa multifunzione, strumentazione con display dedicato, serie di ulteriori controlli sulla consolle centrale.

DETTAGLI TECNICI

L’assetto prevede carreggiate allargate, sospensioni completamente regolabili (si può intervenire sull’altezza da terra e sulla rigidezza delle sospensioni nonché sulla campanatura), impianto freni AMG potenziato, pneumatici Dunlop 265-660-18, sterzo sportivo parametrico elettromeccanico, sistema di sollevamento pneumatico.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.