Condividi

IL BELLO DI ARRIVARE PER PRIMI. ERA IL DICEMBRE 2014 QUANDO OMEGA CON IL METAS, L’ISTITUTO FEDERALE SVIZZERO DI METROLOGIA, ANNUNCIO’ UN NUOVO PROCESSO DI CERTIFICAZIONE DEGLI OROLOGI. IL PRIMO SEGNATEMPO A ESSERE TESTATO E APPROVATO TRAMITE QUESTO PROCEDIMENTO CHE ASSICURA IL CORRETTO FUNZIONAMENTO DEL MOVIMENTO FINO AI 15.000 GAUSS, FU PROPRIO L’OMEGA GLOBEMASTER CHE DIVENNE COSI’ IL PRIMO MASTER CHRONOMETER AL MONDO.

L’Omega Globemaster Co-axial Master Chronometer sfoggia un design che s’ispira ai primi modelli della linea Constellation. Il suo quadrante presenta infatti la tipica forma”pie-pan” resa famosa dal Constellation del 1952.

Il display, molto gradevole nella versione blu spazzolato soleil, viene abbracciato da una lunetta zigrinata dai rilievi levigati che, nei modelli in acciaio inox, è in carburo di tungsteno.

Il suo cuore pulsante è il calibro Omega Master Co-Axial Chronometer 8900/8901 che viene protetto dal vetro zaffiro bombato e antigraffio del fondello fissato con quattro viti.

Forgiato con lo stesso materiale della cassa, da sotto il vetro del fondello spunta un medaglione che vede incisa la cupola dell’Osservatorio sotto un cielo lucido, in cui campeggiano otto stelle in omaggio ai premi ottenuti durante i famosi concorsi cronometrici in osservatorio svoltisi tra il 1940 e il 1950.

Ciascun orologio e movimento, per ricevere la certificazione di Master Chronometer, deve superare una serie di test METAS: precisione media giornaliera, deviazione della precisione media giornaliera dopo l’esposizione a un campo magnetico di 15.000 gauss, funzionamento del movimento approvato dal COSC durante l’esposizione a un campo magnetico di 15.000 gauss, impermeabilità, riserva di carica, scarto di marcia in 6 posizioni e scarto di marcia con una riserva di carica che va dal 100% al 33%.

Ogni modello è accompagnato da un bracciale nello stesso metallo della cassa o da un elegante cinturino in pelle.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRODOTTI – IL DESIGN CLASSICO INCONTRA LA TECNOLOGIA DEL FUTURO

 

Disponibile in una vasta gamma di materiali incluso l’oro Sedna™ 18k, l’oro giallo 18k e

l’acciaio, il Globemaster sarà ricordato per sempre come il primo Master Chronometer.

 

Il segnatempo in 39mm è caratterizzato da un iconico quadrante “pie-pan” reso famoso dai modelli Constellation del ‘52. Le lancette centrali di ore, minuti e secondi, così come gli indici sono ricoperti di Super-LumiNova.

 

Il datario è posizionato a ore 6.

 

Una lunetta zigrinata dagli spigoli smussati circonda il quadrante conferendo al Globemaster un look unico. Lunetta che nei modelli in acciaio è in carburo di tungsteno.