Condividi

L’Istituto Europeo di Design di Torino ha trasformato un progetto di tesi del Master of Arts in Transportation Design – work experience a.a. ’10/11 in una sfida entusiasmante: risollevare dalla polvere di uno sbiadito ricordo un marchio che nel secondo dopoguerra italiano fu tra i più conosciuti della rinascita del motorismo.

La Cisitalia costruì coupé da corsa, berlinette aerodinamiche, barchette, monoposto, cabriolet. Fu un marchio a tutto tondo. Non solo. La Cisitalia divenne un’icona di stile italiano e oggi un’esemplare della 202 Coupé Pininfarina onora l’Italia al MOMA di New York.

La Cisitalia 202E è la proposta per un nuovo modello Cisitalia (oggi la società è guidata da Alberto Díaz Lima, Presidente e CEO della Cisitalia Holding SA) con caratteristiche sportive adeguate per entrare di diritto nel settore delle supercar.

Ha dimensioni compatte (4270 mm – larghezza 1850 mm – altezza 1240 mm – passo 2650 mm) e motore 8 cilindri a V da 450 Cv di potenza, sistemato in posizione anteriore-centrale e con trazione posteriore.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.