Condividi

SUA MAESTÀ L’HYPERCAR. PER DEFINIZIONE. E PER ECCELLENZA. TANTI NUMERI PER BUGATTI AL SUO STAND: METÀ PRODUZIONE (250 ESEMPLARI) GIÀ VENDUTI, I PRIMI ESEMPLARI (3) GIÀ CONSEGNATI, QUELLO ESPOSTO IN COLORAZIONE ESCLUSIVA, 1500 CV E TANTI QUELLI CHE LA VORREBBERO. LA CONCORRENZA (KOENIGSEGG IN TESTA) È AGGUERRITA ANCHE A CERTE FASCE DI PREZZO.. E CHI PUÒ, NON HA BISOGNO DI SCEGLIERE. L’IMPORTANTE È CHE NON DIVENTI UNA GARAGE QUEEN.

Dopo un anno esatto dalla World Premiere della Chiron, Bugatti torna al salone di Ginevra con la sua punta di diamante, la Chiron, in una inedita colorazione denominata “Bleu Royal” rifinita in carbonio a vista.

L’esemplare, uno dei 500 previsti, fa parte dei 250 già venduti (a 2,4 milioni, escluse personalizzazioni e tasse) ed il fortunato proprietario ha passato oltre un giorno nella sede di Molsheim per la sua personalizzazione (gli interni sono sempre sui toni dell’azzurro e blu, in modo da richiamare i colori storici del marchio).

Persino collezionisti come Manny Khoshbin, al salone per presenziare davanti alla sua Koenigsegg Agera RS Gryphon sono rimasti stupefatti positivamente dalle qualità dell’esemplare esposto, tanto da affermare di stare seriamente pensando a modificare il proprio ordine.

Ovviamente non è solo un gioiello di estetica, grazie anche al grandioso W16 da 8.0 litri e quattro turbo. 1500 i cavalli disponibili e 1600 gli Nm messi a disposizione per quella che vuole restare l’hypercar per eccellenza.

Finito il salone questo esemplare verrà consegnato, presumibilmente in Europa, mercato prioritario di Bugatti (con il 37% delle vendite totali), al suo proprietario, seguendo di fatto i primi 3 modelli usciti dalla fabbrica qualche giorno fa.

speciale-geneva-2016-logo-0-100-small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2017