Condividi

WHAT BENTLEY BOYS WANT. LA GAMMA BENTLEY SI RINNOVA E SI ALLARGA: PICCOLO RESTYLING PER LA CONTINENTAL GT SPEED, MOTORE 8 CILINDRI PER LA FLYING SPUR CHE, COSI’, SI ALLARGA VERSO IL BASSO ANDANDO A CONFRONTARSI CON L’AUDI S8, LA MERCEDES CLASSE S E LA BMW SERIE 7.

Lo stand Bentley presenta il restyling della Continental GT Speed, riconoscibile per le nuove appendici aerodinamiche inferiori (lo splitter nella parte inferiore del musetto, le minigonne laterali e l’estrattore posteriore) e per nuovi configurazioni degli interni.

Gli esemplari esposti, in particolare, sia inversione Coupé, sia cabrio, sono contraddistinte dalla plancia con accostamento bicolore della pelle e fibra di carbonio. Quest’ultimo materiale è, probabilmente, anche troppo sportivo anche su un modello così performante (635 Cv, 0-100 in 4″2, 331 km/h). Molto meglio l’alluminio spazzolato che, per altro, era presente sull’esemplare della GT SPEED provato da 0-100.it.

La Flying Spur, invece, riceve anche il nuovo motore 8 cilindri a V 4.000 biturbo di derivazione Audi e va a posizionarsi leggermente più in basso, più facilmente confrontabile con le altre super-tedesche di gamma.

special-salon-salone-geneve-ginevra-geneva-0-100.low

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2014