Condividi

SI FARA’. ANZI NO. UN FORUM DI DISCUSSIONE “GIURA” CHE UNA SPIA HA CONFERMATO LA PRODUZIONE DELLA BMW i8 SPYDER. UN AUTOREVOLE MAGAZINE INGLESE, CITANDO UN PORTAVOCE, PARLA DI NUMEROSI PROBLEMI PER RENDERE “ROADSTER” LA SCOCCA IN CFRP DELLA i8. QUESTA, INFATTI, NON SAREBBE ABBASTANZA RIGIDA. CONSIGLIO: PARLIAMO DI BMW M8: PIU’ APPETITOSO

Secondo il forum di discussione BimmerPost, specializzato in notizie, discussioni al limite del litigio e filosofeggiamenti sul tema BMW, la produzione della BMW i8 Spyder è confermata.

Il sito ne è sicuro al 100% e cita una non meglio identificata fonte interna privilegiata del marchio tedesco.

La “spia” avrebbe riferito, molto grossolanamente in verità, che la BMW i8 Spyder sarà identica in tutto e per tutto alla BMW i8 definitiva presentata al Salone di Francoforte 2013: stesso design, stesso motore (3 cilindri in linea turbo centrale-posteriore, motore elettrico anteriore; complessivi 228 Cv).

La notizia segue alcune speculazioni recenti che indicavano come la versione scoperta (molto semplicisticamente una roadster tipo Targa) come probabile entro un paio d’anni dall’introduzione della i8 stradale.

LA VERSIONE INGLESE

Secondo il magazine Autocar, però, la questione “i8 Spyder” presenta alcuni problemi e, quindi, il suo ingresso in listino non è attualmente previsto nei programmi a medio termine di BMW.

Secondo un non meglio identificato portavoce, la questione riguarda la scocca. Rendere convertibile il telaio monoscocca in CFRP della BMW i8 crea numerose questioni in ordine alla robustezza complessiva della struttura. La rigidità, in sostanza, non sarebbe un valore garantito.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.