Condividi

LUPO ULULA’ E CASTELLO ULULI’. LA TOYOTA HYBRID-R E UN PICCOLO MOSTRO: 4 CILINDRI TURBO SVILUPPATO DA TOYOTA MOTORSPORT E TRE MOTORI ELETTRICI INTELLIGENTI: DUE SULLE RUOTE POSTERIORI CON FUNZIONE DI TRAZIONE POSTERIORE E TORQUE VECTORING, UNO CENTRALE CON FUNZIONE DI TRACTION CONTROL. TOTALE 414 CV.

Il gigante giapponese scalda i motori per il Salone di Francoforte 2013 e alza il livello di interesse verso di sé con nuovi dettagli sulla sua ultima concept.

La Toyota Yaris Hybrid-R, come anticipato qualche giorno fa, prende forma sul corpo vettura di una normale Toyota Yaris ma poi la storia è completamente nuova.

Monta, infatti, un 4 cilindri 1.6 Global Race Engine: si tratta di un 4 cilindri turbo con iniezione diretta sviluppato da Toyota Motorsport (TMG) nel pieno rispetto dei regolamenti sportivi. Ciò significa che può essere utilizzato in numerose categorie sportive.

I MOTORI ELETTRICI POSTERIORI

Il motore termico è abbinato a un sistema ibrido derivato dalla Toyota Hybrid di serie ma con un grado di innovazione molto più elevato. Come quest’ultima, la Yaris Hybrid-R monta un motore elettrico montato su ogni ruota posteriore e in grado di fornire, ciascuno, 60 Cv.

I motori elettrici non sono alimentati da batterie Ni-Mh come sul modello di serie ma dallo stesso condensatore montato sulla Toyota Racing TS030 Hybrid. Questo ha una maggiore capacità di carica e scarico, rendendolo quindi perfetto per l’utilizzo in pista.

Quando la Toyota Hybrid-R viene guidata in modalità “road”, la potenza dei motori elettrici è ridotta a 40 Cv e la potenza viene da loro fornita per 10 secondi. In modalità “race” la potenza è di 60 Cv e viene fornita fino a 5 secondi per ogni carica.

I motori elettrici svolgono un’importante ruolo di dispositivo per il veicolamento della coppia (sistema Torque Vectoring). Essi infatti svolgono le stesse funzioni di un differenziale attivo regolando continuamente l’invio di coppia a ciascuna ruota (in modo indipendente) per garantire sempre la migliore tenuta di strada possibile.

La potenza massima erogata dall’intero sistema propulsivo è pari a 414 Cv.

IL TERZO MOTORE ELETTRICO “CENTRALE”

La Yaris Hybrid-R monta un terzo motore elettrico da 60 Cv sistemato tra il motore termico e il cambio sequenziale a 6 rapporti. Questo ha due funzioni:

1) Funzione di generatore: in decelerazione ricarica il condensatore, in accelerazione fornisce potenza ai motori elettrici.

2) Funzione di traction control: quando le ruote anteriori perdono aderenza reindirizza la coppia sotto forma di potenza alle ruote posteriori. Così la vettura, invece che risultare “frenata” da un limitatore, beneficia di un’accelerazione ancora più potente e di un migliore handling.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.