Condividi

“GIOVANE” CON ESPERIENZA E 260 ANNI DI “SFIDE” ALLE SPALLE. VACHERON CONSTANTIN, PARTE DEL GRUPPO RICHEMONT DAL 1996, FESTEGGERA’ IL PROSSIMO 17 SETTEMBRE 2015 UN COMPLEANNO MOLTO IMPORTANTE: 260 ANNI DI ATTIVITA’ ININTERROTTA DA QUANDO, NEL 1755, FU FONDATA A GINEVRA, CULLA DELL’OROLOGERIA DI QUALITA’, DAL MAESTRO OROLOGIAIO GINEVRINO JEAN-MARC VACHERON.

In occasione del suo 260° anniversario, la più antica Manifattura orologiera al mondo presenta le prime referenze della nuova Collezione Harmony che s’ispira nel design e nelle linee ai primi cronografi da polso progettati da Vacheron Constantin alla fine degli Anni 20.

Realizzati in serie limitata e recanti il prestigioso Punzone di Ginevra, questi orologi che desiderano “celebrare” il cronografo monopulsante vantano una cassa dalla raffinata forma coussin che custodisce al suo interno nuovi calibri di manifattura.

Il primo modello propone un movimento meccanico a carica automatica ultra-piatto di 5,20 mm con funzione rattrappante, la seconda referenza sfoggia un tourbillon (Vacheron Constantin Harmony Tourbillon Chronograph – Calibre 3200) mentre la terza versione è provvista, come il modello al quale s’ispira, di una scala pulsometrica (Vacheron Constantin Harmony Chronograph – Calibre 3300).

La gamma degli orologi con cronografo è completata da una versione femminile a due pulsanti mentre tre orologi con secondo fuso orario dotati dei nuovi calibri della Maison arricchiscono la collezione.

LA STORIA IN PILLOLE DI VACHERON CONSTANTIN

17 settembre 1755  Il maestro orologiaio Jean-Marc Vacheron prende a bottega il suo primo apprendista. Questo contratto rappresenta di fatto l’atto di nascita di Vacheron Constantin.
1810 Il nipote di Jean-Marc Vacheron, Jaques-Barthélemy, inizia a “dirigere” dell’azienda di famiglia.
1819 Jaques-Barthélemy, nipote del fondatore, si associa a François Constantin.
1839 Vacheron Constantin inventa diversi strumenti meccanici tra cui il famoso pantografo. Esso consentiva, per la prima volta, di riprodurre fedelmente i principali componenti orologieri.
1875 Vacheron Constantin si trasferisce a Quai des Moulins che diventa la sede istituzionale della Maison.
1880 La “Croce di Malta”, simbolo di precisione, fa la sua comparsa nel logo della Manifattura.
1906 Apertura della prima boutique Vacheron Constantin con vetrine su strada a Ginevra, a Quai de l’Ile.
1935 Vacheron Constantin realizza per re Faruk d’Egitto uno degli orologi da tasca più complicati che sia mai stato progettato.
1955 Vacheron Constantin celebra il proprio bicentenario e presenta per l’occasione il movimento più sottile del mondo, di soli 1,64 mm di spessore.
1972 La Maison Vacheron Constantin è la prima manifattura orologiera a essere insignita del raro e prestigioso “Diplôme du Prestige de la France
2004 Inaugurazione della nuova Manifattura Vacheron Constantin in Chemin du Tourbillon a Plan-Les-Ouates, Ginevra, e ristrutturazione della sede storica della marca, che ora prende il nome di “Maison Vacheron Constantin”.
2005 Vacheron Constantin celebra il 205° anniversario e presenta una collezione di esemplari creati appositamente per l’occasione tra cui l’orologio da polso “Tour de l’Ile” che, realizzato in soli 7 pezzi, vanta ben 16 complicazioni.
2013 Inaugurazione della nuova Manifattura Vacheron Constantin nella Vallée de Joux.
2015 260° Anniversario della fondazione di Vacheron Constantin.