Condividi

IL MISSILE TERRA-TERRA. NON RAGGIUNGE I 431 DELLA VEYRON SUPER SPORT MA E’ MILLE VOLTE PIU’ DIVERTENTE

Nei primi Anni 90 arrivò la McLaren F1, l’auto sportiva più destabilizzante che fosse mai stata prodotta, numerose “rampe di scale” sopra la Ferrari F40, la Lamboghini Diablo, la Jaguar XJ 220. Forse solo la Bugatti EB110 poteva avvicinarsi.

Ma nella pura velocità massima l’F1 non ebbe rivali, riuscendo a raggiungere 386 km/h.

Fu necessario aspettare il nuovo millennio e l’arrivo della Bugatti Veyron, l’auto che riscrisse le regole: 407 km/h. Per un certo periodo il suo record fu battuto dalla SSC Ultimate Aero (411 km/h), ma qualche tempo dopo, di nuovo Bugatti ha messo una seria ipoteca sul primato: la Veyron Super Sport toccato 431 km/h.

1.000 euro per Cavallo
La Agera R prodotta dalla piccola factory svedese ha sempre “inseguito” piazzando performance molto vicine alle bestie sopraccitate ma non riuscendo mai a vincere su di esse.

Al prezzo di oltre 1,1 milioni di euro si può acquistare un’auto da 1.140 Cv, prodotti da un motore 8 cilindri 5 litri biturbo tutto fatto in casa.

Come va rispetto a una Veyron? Jethro Bonvingdon non ha dubbi: eccitante, esplosiva, rumorosa, sincera ai comandi… un’auto molto più elettrizzante rispetto alla belva franco tedesca, straordinaria in pista.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.