23 aprile 2014

SCOOP: la Ferrari F150 sarà simile alla 250 Le Mans

ferrari_250_LM_1963

ferrari 250 LM 1963 300x187 SCOOP: la Ferrari F150 sarà simile alla 250 Le MansSEMBRA UNA 250 LE MANS, CIRCA 500 ESEMPLARI, OLTRE 1 MILIONE DI EURO.

Fervono i preparativi per il lancio dell’erede Enzo, ufficialmente nota fino a questo momento con il suo nome di progetto, Ferrari F150.

Secondo le informazioni di 0-100, la nuova super-Ferrari stradale sarà presentata questo mese a una gamma selezionatissima di clienti, principalmente proprietari di Ferrari Enzo, in attesa della presentazione ufficiale, che dovrebbe essere al Salone dell’Auto di Ginevra 2013 (7 – 17 marzo).

NOBILE STIRPE
La Super-Ferrari, secondo informazioni di chi ha potuto vederla in veste definitiva, mostra una certa somiglianza con la Ferrari 250 LM del ’63.  Del resto, entrambe condividono l’architettura con motore posteriore-centrale. Ed evidentemente serviva un “taglio-netto” dalle forme iper tecnologiche della Enzo.

Sembra che la produzione della F150 si aggirerà sui 500 esemplari e che il prezzo al cliente supererà di poco il milione di euro + tasse.

LA 250 LM: BREVE PROFILO
Quella che avrebbe dovuto essere l’erede della 250 GTO, fu una delle poche Ferrari da competizione disegnate da Pininfarina. Erede della 250 P, da cui riprendeva la configurazione con motore posteriore-centrale, fu presentata al Salone di Parigi del ’63 per rafforzare la presenza della Casa di Maranello nel settore delle GT.

La storia racconta che Enzo Ferrari fece domanda di omologazione per la classe GT (ci riuscì con la 250 GTO adducendo si trattasse di una 250 SWB “ricarrozzata”). Ma La FIA non vide nella 250 LM una semplice versione evoluta della GTO (i due modelli condividevano solo il motore, V12 di 3 litri, altrimenti erano completamente differenti) e la schierò tra i prototipi.

Entrata in produzione nel ’64 con motore nel frattempo aggiornato a 3,3 litri (che la configurava come una specie di “275 LM“), si dovette battere con avversarie ben più forti e titolate. Ma riuscì comunque a condurre un’onorata carriera tra cui vittoria assoluta alla 12 Ore di Reims del 1964 e alla 24 Ore di Le Mans del 1965.

La produzione totale ammonta a soli 32 esemplari, oggi valutabili oltre i 6 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related Posts

Article Tags

0-100.it

E' UN’ACCELERAZIONE DI EMOZIONI: AUTO SPORTIVE, CLASSICHE, OROLOGI e DOLCE VITA. Passione, Cultura, Argomenti coinvolgenti, Foto emozionanti. Follow us on web: