Condividi

TEDESCHE TREMATE!!!! NUOVE INDISCREZIONI SULL’ALFA ROMEO BERLINA SPORTIVA CHE DOVREBBE ESSERE SVELATA LA PROSSIMA PRIMAVERA. LE ULTIME IPOTESI SUI MOTORI PARLANO DI GRANDI POTENZIALITA’: 4 CILINDRI 2 LITRI BENZINA E 2,2 LITRI TURBODIESEL; V6 BITURBO FINO A 480 CV.

Il rilancio dell’Alfa Romeo potrebbe essere imminente. Il Biscione, dopo la sferzata di vitalità della 4C, si sta preparando a un rilancio in grande stile. Con una gamma prodotto all’altezza della concorrenza tedesca secondo la tradizionale immagine di “marchio sportivo” che ha sempre avuto tra gli appassionati.

GIUGNO 2015: ARRIVA LA BERLINA

Il nuovo corso del brand milanese/torinese, in attività dal lontano 1910, inizierà da una nuova berlina (attuale progetto 952), sul mercato dal 2016. Sarà in listino con varie configurazioni e motori: trazione posteriore e integrale, alimentazione benzina o Diesel. E, soprattutto, livelli di potenza adeguati al brand e alla sua storia.

MOTORI 4 CILINDRI E V6

Secondo fonti vicine all’Alfa Romeo, si parte da una famiglia di propulsori 4 cilindri. La famiglia di propulsori Global Medium Engine, avrà, in configurazione benzina, 2 litri di cilindrata e potenze variabili tra 180 e 330 Cv. La versione Turbodiesel, 2,2 litri, erogherà potenze comprese tra 130 e 210 Cv.

Per i modelli più sportivi sarà offerta una variante del V6 biturbo di 3 litri attualmente montato sulla Maserati Ghibli. Le potenze di questo propulsore (per ora si parla solo di alimentazione a benzina) sarà di circa 350 Cv ma avrà una versione GTA con quasi 500 Cv.

Fonte: Automotive News

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.