Condividi

IL PASSATO COME FONTE D’ISPIRAZIONE. A BASELWORLD 2014, LA MANIFATTURA DE BETHUNE PROPORRA’ IL MODELLO DE BETHUNE DB28 DIGITALE CHE, PUR ISPIRANDOSI AGLI OROLOGI DELLA FINE DEL XVIII SECOLO, OFFRE UN’ESTETICA CONTEMPORANEA.

Il De Bethune DB28 Digitale mostra sul quadrante, decorato guilloché a mano e con motivo grain d’orge3 tipi di indicazioni: indicazione sferica per le fasi lunari, indicazione digitale per le ore saltanti in una finestrella alle ore 12 e indicazione analogica per i minuti su disco girevole.

Nel centro del quadrante, una luna sferica brevettata mostra due emisferi lucidati; il primo in palladio e il secondo in acciaio azzurrato alla fiamma indicano le fasi lunari con una precisione di un giorno ogni 1.112 anni.

Il De Bethune DB28 Digitale vanta una cassa, in titanio grado 5 lucidato a specchio di 45 mm di diametro, dotata di un sistema brevettato di anse flottanti su molle per una regolazione millimetrica al polso e ai suoi movimenti.

La cassa ospita al suo interno il calibro DB 2144 che è visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.

Si tratta di un movimento meccanico a carica manuale costituito da 329 componenti e con finiture e decorazioni realizzate a mano.

Ha 32 rubini, un doppio bariletto autoregolatore, un bilanciere in silicio e oro bianco, una spirale con curva terminale piatta, un sistema di triplo paracadute per assorbire gli urti e una ruota di scappamento in silicio.

Oscilla a 28.800 alternanze l’ora e garantisce un’autonomia di marcia a carica completa di ben 5 giorni.

Il quadrante argenté con decorazione guilloché delizia gli occhi con un cielo stellato in titanio lucidato e azzurrato tempestato di stelle in oro bianco.

Il cinturino che lo accompagna è in preziosa pelle di alligatore con fibbia ad ardiglione.

Prezzo: 95.000 dollari (circa 69.261 euro).