Condividi

DOUBLE… S(H)UV-RON. LA DS 6WR E’ IL PRIMO SUV DI CITROEN, SVILUPPATO PER IL MERCATO CINESE DOVE IL MARCHIO FRANCESE E’ GIA’ PRESENTE CON DS5 E DS5 LS. SU QUESTO IMPORTANTE SCENARIO CITROEN VUOLE AFFERMARSI COME PRODUTTORE DI MODELLI PREMIUM PER UNA CLIENTELA SOFISTICATA, TRENDY ED ESIGENTE.

Citroen inizia l’offensiva nella categoria SUV a partire dal mercato cinese. Al Salone di Beijng 2014, infatti, il marchio del Double Chevron presenta la DS 6WR, un modello molto importante perché rappresenta una fondamentale evoluzione nella famiglia dei modelli DS e perché è il primo SUV nella storia del marchio.

La DS 6WR riprende e concretizza le proposte formali del prototipo Wild Rubis. E’ lunga 455 cm, larg 186 cm e alta 161 cm, con un passo di 273 cm. Ha uno stile moderno, trendy, sofisticato ma anche “rinforzato” da caratteristiche peculiari: fianchi larghi e alti, protezioni sottoscocca, ruote di grande diametro.

Nella vista anteriore l’elemento più interessante è la calandra di nuovo disegno che ridefinisce completamente lo stile delle vetture Citroen. La calandra, di forma esagonale, alle estremità è caratterizzata da due alette con finitura cromata che “si gettano” nei fari anteriori (le cosiddette “DS wings“).

Viene proposta con due motorizzazioni: 4 cilindri e-THP con due livelli di potenza, 160 e 200 Cv, abbinati al cambio automatico a 6 marce e trazione anteriore con Grip Control (un sofisticato controllo di trazione studiato per esaltare la motricità nei percorsi fuoristrada).

La Citroen DS 6WR verrà costruita nell’impianto di Shenzhen ed è il terzo modello dell’offensiva Citroen sul mercato cinese (dopo la DS5 e la DS5 LS), che segue di pari passo l’estensione della rete di vendita (attualmente sono 56 i DS store aperti nelle maggiori città cinesi).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.