Condividi

IL FARAONE RIEMERGE DALLE SABBIE. QUELLO CHE POTREBBE ESSERE, PER BENTLEY, LA NUOVA “MERAVIGLIA DEL MONDO” RIEMERGE DALL’OBLIO CON UN TEASER CHE ANNUNCIA UN DESIGN TUTTO NUOVO DOPO IL FIASCO (STILISTICO) DELL’EXP 9 F DI GINEVRA 2012. PRESENTAZIONE, FORSE, A FRANCOFORTE 2015.

Bentley ha rilasciato un’immagine teaser del nuovo design del SUV che sta progettando per andare a creare una nicchia extra lusso anche tra gli Sport Utility. Il primo prototipo, la Bentley EXP 9 F fu presentata al Salone di Ginevra del 2012 per testare l’interesse del pubblico dello stand Bentley in merito a un veicolo del genere.

L’accoglienza e il gradimento, tuttavia, non furono eccezionali come ci si sarebbe atteso e la vettura, che nel frattempo sembrò assumere il nome di Bentley Falcon, iniziò ad essere messa in dubbio. Quantomeno fu deciso che sarebbe stato necessario un totale restyling della prima proposta, considerata troppo sgraziata e poco elegante.

Wolfgang Schreiber, CEO Bentley: “molti clienti e giornalisti dell’automobile ci dissero che un SUV Bentley era una buona idea ma non tutti apprezzarono il design di quel primo concept. Questo nuovo SUV – ha dichiarato Wolfgang Schreiber a un evento ufficiale – incontrerà le aspettative della nostra clientela molto di più di 2 anni fa. Quest’auto definirà un nuovo segmento nella categoria dei SUV”. 

Bentley afferma che il nuovo modello sarà il più lussuoso e il più potente SUV sul mercato e che risponderà al 100% alle caratteristiche più tipiche di una vettura Bentley in termini di esclusività, performance, qualità e artigianalità.

Il lancio del SUV Bentley dovrebbe essere previsto per il Salone di Francoforte 2015 e l’inizio consegne nel 2016. Bentley vorrebbe vendere almeno 3.500 esemplari l’anno, soprattutto in America, Cina e UK. Sarà un modello molto importante, in cui Bentley ripone grandi speranze. Con un piano investimenti di 800 milioni di sterline in 3 anni Bentley punta ad allargare la gamma e gli impianti di produzione, con l’obbiettivo di arrivare a vendere 15.000 esemplari l’anno nel 2018 (nel 2013 la Casa della B alata ha venduto, record assoluto nella sua storia, 10.120 vetture).

Dal punto di vista meccanico sarà sviluppato sulla piattaforma PL37, l’infrastruttura modulare del Gruppo VW-Audi dedicata ai SUV e sulla quale sarà sviluppata anche la nuova Audi Q7. Tra le motorizzazioni ci sarà un’unità 12 cilindri (la stessa della gamma Continental) e, più avanti, una versione ibrida.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.