Condividi

TORNO SUBITO. LE BMW SERIE 1 COUPE E CABRIOLET ESCONO UFFICIALMENTE DI SCENA, SOSTITUITE DALLA SERIE 2 COUPE’ CHE SARA’ PRESENTATA A DETROIT 2014.

BMW conclude la produzione della BMW Serie 1 Coupe’ e Cabriolet. Non ci sarà alcun model Year 2014 del modello più “piccolo” della gamma BMW

Dallo scorso mese di giugno 2013 è cessata la produzione della BMW Serie 1 Cabriolet mentre lo scorso agosto è finita quella della Serie 1 Coupé.

La decisione non desta più di tanto sorprese poiché recentemente sono già state svelate (per errore) le caratteristiche ufficiali della BMW Serie 2 Coupé, il modello che andrà ufficialmente a sostituire la Serie 1.

La BMW Serie 2 sarà pronta per il Salone dell’Auto di Detroit – NAIAS 2014 ma non è esattamente chiaro quando il nuovo modello sarà disponibile nei concessionari ufficiali BMW.

L’antenata della BMW Serie 1, la BMW Serie 3 Compact, è stata prodotta dal 1994 al 2005. La Serie 1, Introdotta sul mercato nel 2004 (BMW Serie 1 E87) si è posizionata contro l’Audi A3, sua principale avversaria nel segmento C, nicchia Premium. All’esordio la BMW Serie 1 si è presentata in versione 2 volumi con 5 porte. La gamma si è successivamente ampliata in Serie 1 2 volumi – 3 porte (Serie 1 E81), Serie 1 Coupé – 3 volumi (E82) e Serie 1 Cabriolet (E88).

Nel 2011 ha quindi beneficiato di un restyling e si è ripresentata sul mercato come Serie 1 F20.

SERIE 1M COUPE’

L’apice della gamma della BMW Serie 1 è stato occupato dalla Serie 1M Coupé, lanciata al Salone di Detroit del 2011.

Il suo motore, 6 cilindri in linea di 3 litri con sovralimentazione M TwinPower Turbo forniva 340 cavalli a 5.900 giri e 450 Nm (500 Nm con overboost) costanti fra 1.500 e 4.500 giri. Accredita di un peso di 1.450 kg, scattava sullo 0-100 in 4″9 e raggiungeva 250 km/h autolimitati.

La 1M Coupé fu prodotta per un solo anno e nel marzo 2012 già tolta dalla produzione.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.