Condividi

UNA MOTO CHE PRETENDE DI ESSERE GUIDATA. 90 ANNI DI BMW MOTORRAD. 90 ANNI DI STORIA DELLE 2 RUOTE

Per rendere omaggio a questo patrimonio storico che dura da diversi decenni oltre che per festeggiare i 40 anni dell’icona del design Motorrad, la Bmw R 90 S, il Bmw Group ha presentato al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2013 appena trascorso, un modello molto speciale: la Bmw Concept Ninety.

La Bmw Concept 90 fa rivivere lo spirito della superbike Bmw R 90 S, modello di punta della gamma“Stroke Six” del 1973.

Con una velocità massima di poco superiore ai 200 km/h, la R 90 S era veloce, rumorosa e selvaggia.

Era una delle moto di serie più veloci dell’epoca e, anche da ferma, emanava un grande fascino.

La carenatura aerodinamica anteriore di serie, la sua coda sportiva e la finitura in Daytona Orange, le conferivano un’identità inconfondibile.

Realizzata in collaborazione con l’azienda di motocustom Roland Sands Design, la Bmw Concept Ninety desidera trasmettere le stesse emozioni dell'”antenata” aggiungendo un tocco di contemporaneità.

La carrozzeria è realizzata a mano in alluminio.

La carenatura, il serbatoio, il sellino e la coda della Concept 90 indicano il legame di famiglia con la Bmw R 90 S così come la colorazione in arancio a ricordare il color Daytona Orange della Bmw R 90 S.

Il volto di questo concept è illuminato da elementi a Led onorando la R 90 S con un faro di forma circolare.

Il serbatoio è montato direttamente dietro al proiettore quasi a volersi fondere, nella parte posteriore, con la sella.

Una linea in costante ascesa dal manubrio alla coda crea una forma leggermente a cuneo dando alla moto le sembianze di qualcosa come pronto all’attacco, come un velocista nel momento in cui scatta in modo esplosivo.

Sotto la carrozzeria è posizionato il motore boxer bicilindrico raffreddato ad aria e interamente verniciato in nero con dettagli in contrasto.

I cerchi vantano un design classico che ricorda i trionfi in gara della Bmw R 90 S negli anni Settanta.