Condividi

 La Veyron Grand Sport Vitesse presentata al Salone di Ginevra 2012 (segui lo SPECIALE di 0-100 su Ginevra 2012) rappresenta per Bugatti un nuovo traguardo.

Dai 1.001 Cv della Veyron Grand Sport si passa ai 1.200 della Veyron Grand Sport Vitesse andando dunque a marcare un record significativo: la roadster prodotta in serie più potente e veloce del mercato, un risultato assolutamente straordinario secondo Wolfgang Dürheimer, Presidente di Bugatti Automobiles S.A.S.

Le caratteristiche tecniche
La Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse eroga 1.200 Cv a 6.400 giri, 1.500 Nm tra 3.000  5.000 giri, ed è capace, naturalmente, di prestazioni superlative: 0-100 in 2″6, 410 km/h di punta massima velocistica.

Gruppo motore ottimizzato
Il 16 cilindri, 4 turbo, da 8 litri monta turbocompressori maggiorati, nuovi scambiatori di calore, flusso di raffreddamento del propulsore ottimizzato, impianto di iniezione della Veyron Supersport, cambio DSG a doppia frizione adattato alle nuove prestazioni.

Riconfigurazione del telaio
Come noto, la Veyron si basa su una monoscocca in fibra di carbonio. L’assetto è stato rivisto per agire sui trasferimenti di carico, riducendone gli effetti sulla dinamica del veicolo. L’ESP ora ha una logica di funzionamento differente. Sono inoltre stati potenziati i freni e l’impronta a terra, garantita da gomme speciali su ruote da 20″ “Vitesse”.

Carrozzeria e abitacolo
La carrozzeria della Veyron Grand Sport Vitesse (tutta in fibra di carbonio) è stata modificata nella zone sensibili. Adesso monta paraurti anteriore e posteriore della Supersport ed è stata aggiornata nella zona del tetto per migliorare i flussi d’aria passanti in ragione della configurazione Roadster. Così è possibile, garantisce Bugatti, godere di un ottimo comfort anche senza tetto a velocità prossime a 200 km/h. Dietro il tetto, gli airscoop convogliano aria fresca verso il vano motore.

La fibra di carbonio è parte integrante anche dell’abitacolo, realizzato a partire dal layout molto sportivo della Supersport: tunell centrale, pannello dietro i sedili, sedili stessi (con nuovo disegno). Nella strumentazione trova posto uno strumento che indica la potenza erogata: fino al limite dei 1.200 Cv.

Gli esemplari del Salone di Ginevra
Al Salone dell’Auto di Ginevra, Bugatti espone due esemplari della Veyron Grand Sport Vitesse. Il primo, con carrozzeria in fibra di carbonio a vista, ha la parte alta in Blue Carbon, l’area del tetto e degli airscoop in Lake Blue e la parte inferiore in Light Blue Sport. Gli stessi toni del blu si ritrovano negli interni. Il prezzo di questo esemplare è di 1.910.000 Euro.

Il secondo esemplare è verniciato in colore Jet Grey. Invece di una doppia colorazione, propone una mistura di superfici riflettenti con parti in colore opaco. All’interno quest’auto propone un’accesa colorazione arancione, ripresa all’esterno per la parte inferiore della grande ala posteriore. Il prezzo di quest’auto è di 1.750.000 euro.

VISITA LO STAND BUGATTI AL SALONE DI GINEVRA 2012
Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.