Condividi

NON SOLO CATERHAM 7. IL PRIMO “SET” DI 6 ESEMPLARI DELLA DONKERVOORT D8 GTO È PRONTO PER LA CONSEGNA AI NUOVI FELICI, ORGOGLIOSI E, SOPRATTUTTO, “MATTI APPASSIONATI” CHE L’HANNO ACQUISTATA.

Secondo Donkervoort, la nuova D8 GTO (che verrà prodotta in una serie limitata di soli 25 esemplari) rappresenta un nuovo benchmark nella nicchia delle supersportive superleggere.

La stampa internazionale, afferma orgogliosamente la Casa, ne ha fin dall’inizio esaltato le caratteristiche definendola una delle sportive estreme più veloci del mondo: grande handling, motore superbo, sterzo super-preciso, prestazioni elevatissime.

Merito di questi giudizi, secondo Donkervoort è duplice: l’ottimo motore 5 cilindri 2,5 Audi (montato sulla RS3 e sulla TT-RS) e l’estensivo utilizzo di fibra di carbonio.

La D8 GTO, inoltre, è stata messa a punto (sono stati compiuti numerosi e rigorosi test, incluse prove di alta velocità, affidabilità e resistenza sull’anello di Nardò) grazie alla collaborazione con la stessa Audi e con la Bosch.

CERTIFICAZIONE EUROPEA

la Donkervoort D8 GTO ha ottenuto la certificazione European Community Small Series Type Approval (ECSSTA). Questo significa che, grazie a questo già importante documento di omologazione, è possibile l’esportazione in altri Paesi con legislazioni particolarmente severe.

Ma significa anche che la vettura rispetta tre fondamentali standard: leggi e regolamenti internazionali sulla costruzione automobilistica, gli standard qualitativi Audi e i capitolati di progetto Donkervoort.

ESEMPLARI UNICI

L’allestimento dei 25 esemplari delle Donkervoort D8 GTO segue la filosofia dell’unicità. Tutti, infatti, sono confezionati con allestimenti speciali (scelti dal cliente) che non verranno replicati su altre vetture del marchio, rendendo di fatto ogni D8 GTO un’auto unica.

VELOCISSIMA

La D8 GTO è disponibile in listino con tre versioni: Standard (760 kg), Touring (720 kg) e Performance (695 kg).

basata su un telaio misto in acciaio / alluminio e fibra di carbonio. Il motore è il 5 cilindri in linea Audi TFSI da 2,5 litri e con turbocompressore. E’ disponibile in due versioni di potenza: standard (340 Cv) o con 380 Cv. La trazione, posteriore (con differenziale autobloccante), si affida a un cambio a 5 marce con RM.

Al telaio sono agganciate sospensioni a doppi triangoli (con ammortizzatori regolabili), registrabili sulla versione Performance. I freni sono abbinati a dischi con pinze anteriori a 6 pompanti e monopompante sulla versione Standard. Sulle altre ci sono dischi posteriori a 6 pompanti.

La versione standard è equipaggiata con ruote da 8J x 17″ con pneumatici da 225/45 17″. Sulle altre, alle stesse ruote anteriori vengono abbinate ruote posteriori più larghe: 9Jx 18″ con pneumatici 245/40 18 o 245/45 18.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.