Condividi

Una delle auto più affascinanti della storia dell’automobile è anche forse quella più presente alla Mille Miglia.

Ogni anno, almeno una ventina di esemplari della Mercedes 300 SL Gullwing (o Ali di gabbiano), affollano la corsa bresciana.

Paradossalmente, la coupé tedesca, identificata dalla sigla di progetto W198, presentata nel 1952 come auto da corsa e due anni dopo in versione stradale, ebbe un grandissimo successo nelle competizioni. Tranne alla Mille Miglia.

Il risultato migliore ottenuto in questa corsa da una 300 SL avvenne nel 1955: l’esemplare con il numero di gara 417 (ancora oggi esistente e sempre presente alle edizioni rievocative della Mille Miglia), guidato da John Fitch e G. Kurt arrivò 5° assoluto.

Quest’anno, celebrazione dei 60 anni della 300 SL Gullwing, a Brescia il marchio di Stoccarda ha portato il primo prototipo della vettura (ritratto nella foto d’apertura), con carrozzeria in alluminio.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.