Condividi

F.P. Journe, ha saputo, meglio di ogni altro, sapersi guadagnare nel giro di pochi anni (il marchio esiste dagli Anni 90) una fama straordinaria nel mondo nella produzione di orologi meccanici di altissimo livello. Oggi la manifattura fondata da Francoise Paul Journe è una protagonista del settore dell’alta orologeria, apprezzata alla stregua di marchi ben più longevi e con una tradizione ben più radicata.

Dopo la presentazione, nel 2011, del Centigraph S, primo orologio con cassa e movimento realizzati interamente in alluminio, F.P. Journe presenta l’Octa S, secondo modello della linea SportLine. E’ un orologio sportivo ma di grande valore tecnico e artigianale, studiato per un indossatore altamente esigente. Grazie all’uso di una lega di alluminio usata in aeronautica, l’Octa S pesa solo 53 grammi (11 grammi il movimento).

L’utilizzo dell’alluminio (per la cassa, da 42 mm di diametro, e movimento) ha richiesto un attento studio per creare un orologio che avesse proprietà anti corrosive, anti allergiche e non subisse graffi. E’ equipaggiato con il movimento di manifattura calibro FPJ 1300-3, meccanico a carica automatica (la massa oscillante è in alluminio e tungsteno) che offre le indicazioni di ore, minuti, piccoli secondi alle ore 6, datario con doppio disco all’1, riserva di marcia alle 10:30 e indicazione giorno/notte alle 9. Il movimento, dotato di bilanciere a inerzia variabile, offre una riserva di marcia di 120 ore (5 giorni).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.
  • LancettaBreguet

    il Centigraphe è il cronografo più bello del mondo!!!!! Non c’è Daytona o Speedmaster, o Portoghese.