Condividi

DESIGN, TECNICA E SAVOIR FAIRE: VALORE PER IL MONDO DI DOMANI. IERI SERA SI E’ SVOLTO UN RAFFINATO VERNISSAGE NELLA CASA MUSEO BAGATTI VALSECCHI DI MILANO DURANTE IL QUALE SI SONO POTUTE AMMIRARE LE OPERE DI GIOVANI ARTISTI REALIZZATE GRAZIE ALLA PREZIOSA COLLABORAZIONE DI MAESTRI ARTIGIANI. LA MOSTRA, PRESENTATA DA VACHERON CONSTANTIN, SI POTRA’ AMMIRARE DURANTE LA SETTIMANA DEL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2015 . SARA’ POI ESPOSTA NEL PADIGLIONE SVIZZERO DELL’ESPOSIZIONE UNIVERSALE DI MILANO (EXPO 2015, DAL 1 MAGGIO AL 31 OTTOBRE 2015) .

La mostra “Arts & Crafts & Design: Time according to ECAL and Swiss Craftsmen” è stata realizzata in collaborazione con la scuola d’arte e di design ECAL/ University of Art and Design Lausanne diretta da Alexis Georgacopoulos, Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, istituzione privata no-profit riconosciuta per il suo impegno nella salvaguardia e valorizzazione dei métiers d’art con Franco Cologni Presidente e la storica Manifattura Vacheron Constantin.

Grazie a questo progetto, 12 studenti frequentanti il Master of Advances Studies (MAS) in Design for Luxury & Craftsmanship dell’ECAL hanno potuto unire la loro creatività contemporanea al savoir-faire di altrettanti maestri artigiani svizzeri dando vita a oggetti unici e originali.

Le 12 coppie, sviluppando il tema “Tempo circolare delle Stagioni” e raccontando la Svizzera della formazione e delle imprese, hanno così rappresentato le 4 stagioni utilizzando materiali come il vetro, il marmo, il carbonio, l’alluminio, l’ottone, l’acciaio, il bronzo, la terracotta, la carta, il vimini e la pelle.

Le opere create rappresentano gli oggetti più disparati come ad esempio una macina per il grano in pietra, un vassoio intarsiato, una lampada in marmo cristallino, un vaso in vetro soffiato, un’ascia in carbonio, uno zaino da picnic in cuoio e vimini e un carillon in abete rosso, fibra di carbonio e ottone.