Condividi

LA VOCE (COMPATTA) GROSSA. INFINITI PRESENTERA’ A FRANCOFORTE IL PROTOTIPO CHE FORMA IL POKER CON ESSENCE, ETHEREA ED EMERG-E. L’AUDI A3 E LEXUS CT SONO QUINDI DESTINATE ALL’ARRIVO DI UN TERZO INCOMODO.

L’Infiniti Q30 ambisce a cambiare le regole nel segmento delle compatte Premium. Al Salone di Francoforte 2013 il brand di lusso del marchio Nissan vorrà stupire con una nuova Concept dal design audace e con un’immagine di prorompente raffinata sportività.

L’Infiniti Q30 vuole dimostrare che le opportunità in termini di design sono ancora sconfinate e che è possibile spingersi fino a esiti che fino a questo momento i costruttori più blasonati non hanno ancora avuto il coraggio di esplorare.

Secondo Johan de Nysschen, Presidente di Infiniti Motor Company, Ltd, la Q30 di Infiniti “è il preludio all’espansione del portafogli prodotti a sostegno della nostra decisa strategia di crescita globale. Appellandosi ai moderni clienti del segmento lusso, dalla mentalità giovanile, la concept Q30 di Infiniti si distingue per stile e per gli alti livelli qualitativi raggiunti.

La concept Q30 è slanciata, filante ed attraente,” dichiara Alfonso Albaisa, Direttore Esecutivo del design di Infiniti. “Quando osservi dei felini di grandi dimensioni, scattanti come ghepardi, hanno un passo leggero, un’andatura di una certa sottigliezza, come se stessero galleggiando. Questo è il livello di potenza a cui puntiamo con la concept Q30″.

Seguendo la filosofia stilistica incarnata dalla grande berlina Q50 presentata lo scorso gennaio al Salone dell’Auto di Detroit e, in anteprima europea, al Salone dell’Auto di Ginevra 2013, l’Infiniti Q30 si avvale anche del fondamentale contributo di Sebastian Vettel, Direttore Divisione ad Alte Prestazioni (Director of Performance) di Infiniti.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.