Condividi

MASSIMA PRECISIONE. L.LEROY, STORICO FORNITORE DELLA MARINA FRANCESE, AMPLIA LA LINEA DI CRONOMETRI DA PONTE. LO STILE NAUTICO E IL MOVIMENTO DI GRANDE AFFIDABILITA’, NE FANNO UN SEGNATEMPO DI GRANDE PRESTIGIO.

Il cronometro da ponte è un orologio meccanico molto particolare, che necessità di una precisione estremamente accurata. Questo particolare modello, utilizzato per la navigazione, deve fornire, innanzitutto, una leggibilità perfetta delle informazioni riportate sul quadrante.

In secondo luogo deve essere equipaggiato con un movimento accurato, che sia in grado di mantenere una misurazione più precisa possibile di ore, minuti e secondi dal punto di partenza per poter eseguire una corretta misurazione della posizione durante la navigazione a tutto vantaggio del mantenimento della rotta. Un errore di 1 secondo, infatti, può provocare uno spostamento di posizione di quasi 500 metri.

Su questi principi la maison francese L.Leroy ha costruito la sua filosofia produttiva. Il marchio ha fornito segnatempo al Ministero della Marina francese dal 1835 ed è stato fornitore delle più prestigiose flotte della marina europea, civile e militare, fino alla fine del 1980.

L.Leroy amplia la sua linea di cronometri da ponte con nuove versioni con quadranti nelle tonalità marrone, antracite o bicolore e cinturini in caucciù.

CARATTERISTICHE TECNICHE

La cassa, da 43 mm di diametro in oro rosa 4N18 e in oro bianco non rodiato (150PD), ospita il calibro L511.5, meccanico a carica automatica (con massa oscillante in oro 22k). Il movimento ha uno spessore di 6 mm e un diametro di 26,2. La frequenza di oscillazione, 28.800 alternanze l’ora, garantisce un’autonomia di marcia superiore a 42 ore. Il bilanciere a inerzia variabile con quattro viti di regolazione in oro presenta l’asse fissato da un antiurto inserito in una placca in acciaio lucidato a specchio dall’effetto color nero. Ruota di scappamento e ancora sono in silicio con decorazione StruTech.

Il movimento del L.Leroy Marine Chronomètre è fornito di Certificato ufficiale di cronometro rilasciato dall’Osservatorio di Besançon.

Il quadrante guilloché fatto a mano riporta lancette in acciaio, azzurrate termicamente o dorate. A ore 12 è posizionato il piccolo quadrante dei secondi mentre a ore 6 l’indicatore della riserva di carica.

Si indossa con cinturino in vero alligatore (parte esterna e fodera interna) cucito a mano o caucciù.

Ogni esemplare L.Leroy è dotato di un proprio numero seriale (sul fianco della cassa e sul quadrante) che permette di identificarne le caratteristiche individuali (modello, movimento, tipologia di cassa, quadrante, personalizzazioni).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.