Condividi

TEDESCA O GIAPPONESE? LA SUPREMAZIA TRA LE SPORTIVE SARA’ UNO DEI PROSSIMI TEMI DELL’ALLEANZA TRA BMW E TOYOTA. I TEDESCHI PUNTANO AD ABBASSARE I COSTI, I GIAPPONESI A SFRUTTARE IL KNOW-TEDESCO CON LE VETTURE PREMIUM. SARA’ MEGLIO LA NUOVA Z4 O LA NUOVA SUPRA? ASPETTIAMO IL 2017.

Come noto, Toyota e BMW stanno sviluppando due modelli sportivi che condivideranno la stessa piattaforma. Ce lo ricorda il giornale economico giapponese Nikkei.

In particolare: BMW sta sviluppando il telaio della prossima generazione della BMW Z4 (che sarà presentata nel 2017). Toyota, che ha stretto nel 2011 una partnership tecnica con BMW, utilizzerà la stessa infrastruttura per ritornare in listino con la mitica Supra, il suo modello sportivo di punta fino al 2002, anno in cui ne fu conclusa la produzione.

La collaborazione tra i due brand sottende l’intenzione di costruire una piattaforma con caratteristiche sportive basata sullo schema del motore anteriore in abbinamento alla trazione posteriore.

Il gigante giapponese, con la stupenda FT-1, ha già anticipato quali potrebbero essere i contenuti tecnici, motoristici e stilistici di un suo modello sportivo ad alto tasso di emozioni. La FT-1, infatti, ha avuto un’accoglienza più che positiva, confermando che i giapponesi sono sulla strada giusta per lo sviluppo.

Entrambi i costruttori ricaveranno benefici da questo accordo: Toyota potrà sfruttare l’expertise di BMW nella produzione di grandi numeri di auto di lusso sfruttando le sue economie di scala; i tedeschi, che hanno iniziato a produrre utilizzando la tecnologia della fibra di carbonio (su i3 e i8), sperano di abbassare i costi di produzione.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.