Condividi

SPERIAMO SIA TUTTO VERO. NUOVE IPOTESI ALEGGIANO INTORNO AL MAGNIFICO PROTOTIPO PRESENTATO A DETROIT. UN SECONDO ESEMPLARE SAREBBE IN COSTRUZIONE (SECONDO ALCUNI E’ IL CHIARO SEGNO CHE LA VETTURA HA UN FUTURO MOLTO CONCRETO) E SI STAREBBE VALUTANDO UNA VERSIONE DA CORSA: UNA VIRTUALE PER GT6, UNA “VERA” PER IL CAMPIONATO SUPER GT GIAPPONESE.

La rivista americana Motor Trend fa alcune riflessioni sulla Toyota FT-1 concept presentata a Detroit lo scorso gennaio. Sulle colonne di 0-100.it avevamo già annunciato che la FT-1 potrebbe anticipare la nuova Toyota Supra ed entrare in listino nel 2016.

La superba concept nipponica ha, infatti, riscosso un altissimo gradimento da parte del pubblico e Toyota avrebbe decisamente instradato il progetto verso la concreta realizzazione.

Ora, infatti, nuove indiscrezioni affermano che è attualmente in costruzione un secondo esemplare della FT-1, verniciato in un differente colore ma non ne viene descritto il destino (forse una richiesta iper-esclusiva per un cliente folgorato dalla stupenda concept giapponese?).

Ma non solo. Sembra che sia in lavorazione una versione “da corsa” della Toyota-FT-1, destinata a due differenti scenari: uno potrebbe essere il progetto Vision Gran Turismo su Gran Turismo 6, il videogioco per Sony Playstation 3.

Il secondo, molto più concreto, potrebbe essere una “reale” FT-1 da competizione per il la classe GT500 del campionato giapponese Super GT dove, attualmente, non corre nessuna vettura Toyota (vi corrono, invece, la Honda NSX Concept GT, la Nissan GT-R Nismo GT500 e la Lexus RC-F GT500).

FT-1 STRADALE: LA SCHEDA TECNICA DI GRAN TURISMO 6

L’interrogativo più interessante, ammesso che la Toyota FT-1 vada in produzione, riguarda il motore. Secondo una voce interna di Toyota, le caratteristiche del modello definitivo sarebbero le stesse della scheda tecnica della vettura che si può guidare su Gran Turismo 6 e, in particolare: 485 Cv, poco più di 1.300 chili di peso.

Ma non è dato sapere, attualmente, che tipo di motore possa essere previsto.

Un’ipotesi appare, tuttavia, alquanto interessante: come noto Toyota ha stretto una partnership con BMW per lo sviluppo di un nuovo modello roadster. Toyota, quindi, potrebbe adottare il 6 cilindri in linea biturbo delle nuove BMW M3 e BMW M4.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.