Condividi

L’ORGOGLIO VIAGGIA SU DUE RUOTE. LA GAZZETTA DELLO SPORT CELEBRA DUCATI. CUCCIOLO, DESMO, SILURO, PASO, MONSTER, DESMOSEDICI PER CITARE SOLO ALCUNI MODELLI DEL MARCHIO DI BORGO PANIGALE. SIAMO QUASI AL COMPIMENTO DEI 90 ANNI DI STORIA DEL MARCHIO MOTICICLISTICO ITALIANO PIU’ NOTO DEL MONDO. IL MOMENTO E’ PROPIZIO PER INIZIARE A FESTEGGIARE UN ORGOGLIO DEL MADE IN ITALY. INFO DETTAGLIATE SU Store Gazzetta.

La Gazzetta dello Sport lancia un’eccezionale opera enciclopedica dedicata alla storia del marchio motociclistico Ducati. Ducati – Passione italiana ripercorre tutte le tappe delle vicende del brand in una collana di 8 volumi in edicola tutti i venerdì con la Gazzetta dello Sport a partire dal prossimo 18 luglio 2014.

Quella per Ducati è molto più di una passione: è un vero e proprio orgoglio, un sentimento marchiato a fuoco sul cuore di ogni Ducatista. L’appassionato di moto Ducati è un vero cultore del brand, legati al rombo, quasi un urlo liberatorio, del motore, alla capacità della moto di garantire perfetta aderenza sull’asfalto sia in circuito sia lungo i tornanti in montagna.

IL PIANO DELL’OPERA

VOLUME 1 – LA GRANDE STORIA (18/07/2014): Dai transistor alle moto da gara: uomini, storie, retroscena
VOLUME 2 – LE MAGNIFICHE TRE (25/07/2014): Monster, 916 e Scrambler: le best seller di Borgo Panigale
VOLUME 3 – COME NASCE UNA DUCATI (01/08/2014): Idee, progetti, intuizioni: dalla carta al collaudo su strada
VOLUME 4 – I PROGETTI SPECIALI (08/08/2014): Desmosedici RR e Superleggera: sogni su due ruote
VOLUME 5 – IL MONDO DELLA SUPERBIKE (15/08/2014): Dalla pista alla strada: le Ducati più potenti di sempre
VOLUME 6 – L’ERA DELLA MOTOGP (22/08/2014): Una cavalcata lunga 13 anni: i grandi successi e il Mondiale
VOLUME 7 – I MITI E I CAMPIONI (29/08/2014): I piloti da leggenda e le vittorie memorabili
VOLUME 8 – IL MONDO DUCATI (05/09/2014): Il Wdw e la community globale: cosa vuol dire essere Ducatisti

Per conoscere tutte le uscite, avere maggiori informazioni e acquistare i volumi online (12,99 euro per ogni uscita in edicola; oppure 103 euro l’opera completa), è possibile consultare anche lo Store Gazzetta.

LA STORIA DELLA DUCATI IN PILLOLE

Nel 1926 a Bologna, all’epoca una vera e propria Silicon Valley, culla  di tante nuove attività a carattere innovativo, l’Ing. Antonio Cavalieri Ducati fondò la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati.

Negli anni, l’azienda passò dalla ricerca e produzione di tecnologie per la comunicazione radio alla produzione di macchine fotografiche, calcolatrici elettriche e rasoi.

Nel 1944, nell’infuriare della seconda Guerra Mondiale, la nascita del Cucciolo, un innovativo motore ausiliario per bicicletta (48 cmc, 4 tempi, 1 Cv e mezzo, velocità massima 50 km/h, un’autonomia di 100 km con un litro di benzina), diede inizio all’avventura motociclistica della Ducati.

La vera rivoluzione avvenne undici anni dopo quando l’Ing. Fabio Taglioni introdusse i potenti motori bicilindrici a L con distribuzione desmodromica, tratto distintivo ancora oggi delle moto Ducati. E nel 1955 Ducati “si trasferì in pista”: la 100 Gran Sport Marianna fu la prima vera moto da corsa del marchio di Borgo Panigale.

Negli anni successivi l’era dei Fratelli Castiglioni, prima, e l’ingresso nell’universo Audi, dopo, hanno permesso a Ducati di continuare a produrre modelli stradali di grande fascino (la 851, la 916, la Monster) e mordere l’asfalto dei circuiti.

Oggi Ducati è uno dei brand più famosi del mondo, il più noto del settore delle due ruote di produzione italiana. Ogni moto Ducati è sintesi di tradizione, innovazione, stile, tecnologia, rombo distintivo. Ducati – Passione italiana celebra il mito Ducati senza tralasciare nessun elemento fondamentale della sua storia e della sua esperienza.