Condividi

“E’ estremamente complesso riuscire a ottenere una cassa da un unico lingotto d’oro riuscendo a mantenere adeguate caratteristiche di robustezza  e integrità. Ma eravamo fortemente determinati a perseguire lo scopo e siamo rimasti molto soddisfatti dei risultati che abbiamo ottenuto” – ha dichiarato Jorn Werdelin a proposito dello SpidoSpeed Gold, l’ultimo rappresentante della famiglia SpidoSpeed.

La sua cassa in oro con finitura satinata, dalle forme imponenti e aggressive, misura 44 mm di diametro e 15 di spessore ed è corredata da vetro in cristallo di zaffiro lato quadrante e lato fondello per un’impermeabilità fino a 100 metri di profondità.

Al suo interno è installato il calibro 2251 sviluppato dalla svizzera Concepto e ribatezzato LW03, meccanico a carica automatica, con 48 ore di riserva di marcia. Il rotore di carica si muove su cuscinetti in ceramica.

Il quadrante è realizzato con due parti sovrapposte: la prima, quella inferiore, in nero galvanizzato con finitura perlage; la seconda, quella superiore, in opalina con placcature in oro.

Il cronografo presenta contatore dei minuti alle ore 3 e delle ore alle 6.

Edizione limitata a 100 esemplari al prezzo di 38.500 dollari, tasse nazionali escluse.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.