Condividi

COSE DELL’ALTRO MONDO (LOTUS). PER PARTECIPARE AI CAMPIONATI DELLA LOTUS CUP CON UN MODELLO ADEGUATO, ECCO L’ELISE S CUP R CON MOTORE 4 CILINDRI SOVRALIMENTATO. ALLESTIMENTO SPECIFICO PER PICCOLI PILOTI GENTLEMAN, GRANDE CARATTERE, TANTO DIVERTIMENTO IN PISTA.

La Lotus Elise S ha il suo omologo da pista, la Elise S Cup R destinata unicamente al perfetto asfalto dei circuiti. Questo modello ha diritto di partecipare ai campionati 2014 della Lotus Cup (dove possono partecipare tutti i possessori di Elise, Exige, Evora, 340R e 2-Eleven).

Ogni stato-nazione, naturalmente, organizza il proprio campionato. Gli interessati, quindi, hanno la possibilità di iscrivere la loro nuova Elise S Cup R a uno dei seguenti campionati: Lotus Cup UK, Lotus Cup Europe, Lotus Cup Italia, Lotus Cup USA, Lotus Cup Japan, Lotus Cup Thailand, Lotus Cup China e Lotus Ladies Cup.

Sulla nuova variante Cup della piccola e “perfetta” Lotus Elise S con motore 1.6 il costruttore inglese ha installato il 4 cilindri 1.8 sovralimentato (con compressore Magnuson R900), denominato 2ZR-FE, dotato di una centralina elettronica speciale.

Il corpo vettura viene aggiornato con un body kit composto da splitter inferiore e gancio di traino nella zona del musetto, minigonne laterali, estrattore posteriore e alettone.

A livello di meccanica Lotus Motorsport installa sospensioni regolabili, gabbia rollbar omologata FIA, estintore, staccabatteria, sedile da corsa con cinture a 6 punti, pastiglie freno da competizione, hardtop, radiatore da competizione, ruote in lega monodado con pneumatici Yokohama Advan Neova AD07 LTS da 175/ 55 R16 e 225/ 45 R17), lunotto posteriore in plexiglas.

Tra gli accessori figurano il climatizzatore e il sedile per il passeggero.

Il peso dichiarato, nonostante le nuove aggiunte alla carrozzeria e le modifiche meccaniche, è di 924 kg.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.