Condividi

PISTA! RINGBROTHERS TIENE FEDE ALLE PROMESSE E DOPO IL SUO ANNUNCIO ECCO BLIZZARD, UNA FORD MUSTANG DEL ’65 CON MOTORE V8 NASCAR 7 LITRI DA CORSA. 710 CAVALLI PER AZZERARE UN TRENO DI GOMME POSTERIORI IN POCHI MINUTI.

Dopo ADRNLN sulla base di una De Tomaso Pantera del 1970, Ringbrothers rafforza la presenza al SEMA 2013 con la Ringbrothers Blizzard, anticipata qualche settimana fa, uno dei tuning più estremi su base Ford Mustang che abbiano mai occupato gli spazi del Salone di Las Vegas.

La Ringborthers Blizzard parte da un esemplare di Ford Mustang del ’65 nella quale è stato installato un grandioso 8 cilindri della serie in uso nella NASCAR Sprint Cup. Si tratta di un’unità Tipo 351, elaborata fino a 427 pollici cubici (7 litri) da Wegner Motorsports. Il motore “respira” attraverso un carburatore Holley e un impianto di scarico installato da Flowmaster Mufflers, il radiatore è fornito dalla Be Cool, i lubrificanti sono forniti dalla Royal Purple e la trasmissione si avvale di un cambio manuale a 5 marce della Bowler che conduce la coppia a un differenziale fornito da John’s Industry.

Da qui tutti i 710 cavalli di questo possente 8 cilindri passano alle ruote, grandi HRE 560R coperte con pneumatici Nitto Invo nelle misure di 265 davanti e 325 dietro.

La Ringbrothers Blizzard è inoltre equipaggiata con freni dotati di pinze Baer a 6 pompanti, sospensioni da corsa anteriori Detroit Speed & Engineering e posteriori Quadralink, ammortizzatori AFCO e barre antirollio DSE.

infine la colorazione, uno sgargiante bianco perlato (il “Blizzard White” che ha ispirato il nome stesso della macchina) fornito da Glasurit. La tinta nasconde alla vista le parti di carrozzeria in carbonio: cofani, paraurti, tetto, airscoop e prese d’aria.

Anche l’interno è stato personalizzato: con plancia metallica e strumentazione vagamente di design aeronautico, sedili Recaro e potente impianto audio Alpine.