Condividi

SEMPRE PIÙ IN ALTO, TRA F1 E P1. DOPO SOLI 3 ANNI LA MCLAREN 650S VA IN PENSIONE E L’ASTICELLA DEL NUOVO MODELLO DELLA GAMMA SUPER SERIES SI ALZA TOCCANDO, SULLA NUOVA 720S, QUOTA 720 CAVALLI. NUOVA ALA POSTERIORE E GRUPPI OTTICI PER QUELLA CHE PUNTA AD ESSERE GIÀ DA ORA UNA REGINA TRA LE SUPERCAR.

McLaren ha rilasciato una prima immagine teaser di quella che sarà l’erede della 650S (prodotta dal 2014), nonché punta di diamante della nuova generazione “Super Series”: la McLaren 720S.

È il sinuoso alettone mobile che domina l’immagine e che pare estendersi per tutta la lunghezza del posteriore, sopra al nuovo design dei gruppi ottici posteriori a LED (che sembrano essere derivati direttamente dalla P1). I dettagli in fibra di carbonio non lasciano dubbi sulle caratteristiche che la vettura potrà vantare.

La nuova e sofisticata aerodinamica dovrebbe garantire un carico aerodinamico doppio, che, unitamente alla monoscocca Monocage II (realizzata in fibra di carbonio con riduzione di 200 Kg rispetto al modello precedente, per un totale stimato di 1280 Kg a secco), si traducono in un sicuro incremento di prestazioni.

La casa di Woking rievocherà anche la meravigliosa F1 tramite l’apertura delle portiere che sarà ad elitra (come sulla Ferrari Enzo e LaFerrari o il Mostro Zagato).

Il propulsore dovrebbe essere un V8 BiTurbo da 4.0 litri (o 3.8 litri ma opportunamente modificato), capace di erogare i 720 Cv da cui prende il nome.

Bisognerà attendere il Salone di Ginevra per la presentazione ufficiale di questo modello, primo dei 15 previsti per tutta la gamma (Sports Series, Super Series ed Ultimate Series) fino al 2022.