Condividi

ECO FRIENDLY BUSINESS SEDAN. BMW SEMPRE PIÙ LANCIATA NELLA CAMPAGNA HYBRID PRESENTA LA VERSIONE ELETTRICA DELLA SUA BERLINA DI SERIE 5, LA 530E IPERFORMACE. CONSUMI RIDOTTISSIMI, BUONE PRESTAZIONI PER CHI DEVE PERCORRERE TANTA STRADA IN TUTTA COMODITÀ E SICUREZZA. PROSSIMO STEP? UNA SERIE 5 TOTALMENTE ELETTRICA DALLE PARI PRESTAZIONI!

Dopo poche settimane dal lancio della nuova serie 5, Bmw aggiunge alla lineup di motorizzazioni la versione a powertrain ibrido. Immediatamente riconoscibile dagli inserti azzurri nella calandra e dal secondo sportello per il rifornimento posto in posizione anteriore dove attaccare la presa di ricarica delle batterie, la BMW 530e iPerformance vuole essere il punto di riferimento per le berline sportive a zero emissioni.

Il motore elettrico sviluppato dalla casa bavarese genera 83 kW e un una coppia massima di 250 Nm, mentre il propulsore a benzina da 2.0 litri TwinPower Turbo produce 132 kW e 320 Nm di coppia. L’ammontare combinato al top è di 185 kW (pari a 252 CV) per un picco massimo di coppia coppia combinata di 420 Nm. Il consumo medio combinato dichiarato si attesta su 1,9 l/100 km. Questo binomio riduce del 15% l’impatto ambientale rispetto a quanto succede con le motorizzazioni a semplice combustione, valore che aumenta al 47% se l’energia prodotta viene re-impiegata per alimentare le stesse batterie elettriche.

Meno emissioni quindi, ma senza intaccare le prestazioni: la BMW 530e iPerformance stacca lo 0-100 in 6″2 e raggiunge la velocità massima di 236 Km/h. sul fronte consumo il powertrain consente di percorrere ben 650 Km reali (dichiarati dal costruttore) e fino a 50 Km con il solo motore elettrico ad una velocità massima di 140 Km/h.

Invariata la coppia motrice, posteriore, così come la trasmissione Steptronic a 8 rapporti.

Se il cuore elettrico trova spazio nella parte anteriore, in posizione arretrata a quello a combustione, la batteria da 9.2 kWh è stata collocata sotto i sedili posteriori e include un avanzato sistema di refrigerazione per mantenerla a basse temperature. Grazie a questo collocamento strategico, la capacità di carico offerta è di 410 litri, con la possibilità comunque di abbattere i sedili stessi.

Attaccata ad una presa standard, la batteria si ricarica completamente in meno di 5 ore, mentre il tempo scende sotto le 3 ore se collegata tramite BMW i Wallbox.

Entro il 2018 verrà offerta inoltre la BMW Wireless Charging (al momento ancora in fase di prototipo), nuovo sistema di ricarica senza bisogno di connessione fisica del mezzo (come avviene con alcuni dock per smartphone) grazie alla creazione di campi elettromagnetici ad hoc.

Il piacere di guida sarà garantito oltre che dai canonici SPORT, COMFORT and ECO PRO del Driving Experience Control switch, dal nuovo bottone eDrive, a sua volta suddiviso in AUTO eDRIVE, MAX eDRIVE and BATTERY CONTROL.

AUTO eDRIVE, opzione di default ad ogni avvio, permetterà ai due motori di lavorare assieme per garantire la resa ottimale in ogni circostanza da guida (velocità massima solo con motore elettrico fino a 90 Km/h). MAX eDRIVE invece utilizza il solo motore elettrico al pieno delle sue potenzialità (velocità massima di 140 Km/h), mentre BATTERY CONTROL è principalmente un setting che permette di suddividere o ripartire l’utilizzo della batteria prima dell’avvio del motore a combustione, in modo da riservare una carica suppletiva in caso di necessità (utile per esempio per circolare in zone a traffico limitato con zero emissioni consentite).

L’equipaggiamento previsto e opzionabile rimane il medesimo di tutta la serie 5, senza restrizioni.

Anche gli aiuti alla guida (Lane Change Assistant e Lane Change Warning), così come i vari Cruise Control (Active, Speed Limits, etc) possono essere utilizzati in modalità eDrive.

Allo stesso modo la tecnologia di BMW resta al top anche per quanto concerne la connettività tra guidatore e macchina, grazie alle interazioni possibili con iPhone, Apple Watch, Android e smartphone vari. Nuove funzionali sono state aggiunte al sistema centrale, come per esempio BMW Connected Onboard che permette di personalizzare la schermata di avvio sullo schermo touch con le nostre destinazioni preferite, i luoghi nelle vicinanze, il traffico e via discorrendo (tutto ovviamente anche in sincrono sui nostri apparecchi portatili).

Le nuove Surround View and 3D View permettono infine un qualcosa che fino a pochi anni fa sarebbe parso fantascienza: vedere in tempo reale una panoramica dall’alto (a volo d’uccello) della nostra posizione o delle zone limitrofe, per controllare con facilità, per esempio, la presenza di parcheggi piuttosto che di deviazioni o altro, sempre in doppia combinazione (schermo interno al veicolo e smartphone – in questo caso anche essendo lontani dal mezzo).

Il listino di BMW 530e iPerformance parte dai 57.850 euro della versione Business, che diventano 66.650 euro per la più esteticamente grintosa e completa M Sport (motorizzazione e potenza rimangono invariate).